F1 | GP Qatar 2021: la gara di Fernando Alonso (Alpine), terzo

Segue l’analisi del GP Qatar 2021 di F1 di Fernando Alonso. Il pilota spagnolo del team Alpine ha chiuso terzo sotto la bandiera a scacchi

GP Qatar 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Partenza molto efficace per Alonso che in curva 1 sfrutta la traiettoria esterna per attaccare e sopravanzare Gasly per issarsi in 2a posizione. Il ritmo di Hamilton è inarrivabile per lui, ma lo spagnolo riesce comunque a tenere a distanza i suoi inseguitori, fatta eccezione per Verstappen dal quale non prova nemmeno più di tanto a difendersi per non perdere troppo tempo. La prima parte di gara dell’alfiere della Alpine è gestita in modo magistrale: mantenendo un ritmo non eccessivamente veloce ma competitivo rispetto a quello dei suoi avversari, riesce ad allungare tantissimo il suo stint con le coperture Soft pareggiando così la strategia con i piloti partiti con le gomme Medie. Una volta fermatosi ai box, torna in pista in 7a posizione e riesce a rimanere davanti a Perez anche se il messicano gli si riaccoda dopo pochi passaggi. Nonostante la rocciosa difesa, Alonso è costretto a lasciare strada al pilota della Red Bull e si allontana in maniera abbastanza evidente. I sogni di podio sembrano finiti per Alonso che tuttavia, torna 3° dopo la seconda sosta di Perez e viste le forature subite dagli altri piloti per colpa dei cordoli è costretto a guidare con molta più attenzione per arrivare fino al traguardo senza fermarsi. Mantenuto Norris a distanza senza particolari problemi, subisce la inevitabile rimonta di Perez che all’inizio non sembra in grado di riprenderlo ma il repentino calo di prestazione delle coperture Dure molto usurate facilitano il riavvicinamento. Per fortuna di Alonso, la neutralizzazione ad opera della Virtual Safety Car per rimuovere la macchina di Latifi arriva al momento opportuno: il ritmo dell’alfiere delle Alpine negli ultimi passaggi è davvero molto lento e consente a Perez di riavvicinarsi ma il “congelamento” dei distacchi impedisce l’aggancio prima della bandiera a scacchi. Primo podio per Alonso dal Gran Premio d’Ungheria 2014 e secondo podio stagionale per la Alpine dopo la vittoria di Ocon a Budapest. Il pilota spagnolo batte così il record per il maggior numero di gare tra un podio e l’altro, 146, anche se Alonso ne ha corsi 108 vista la pausa che si è preso dalla Formula 1 tra il 2019 e il 2020.

Immagine di copertina: Twitter / Alpine F1 Team

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS