F1 | GP Portogallo 2021, la cronaca della gara

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Hamilton vince davanti a Verstappen e Bottas il GP Portogallo

Segue la cronaca del GP Portogallo 2021, terza prova del mondiale di Formula 1 2021.

Mercedes, Red Bull e Leclerc sono su gomma media mentre tutti gli altri nella top ten partono su soft. Dall’11a posizione in poi tutti su media tranne Raikkonen e Stroll.

Giro 1 | Partenza regolare dei primi tre con Perez che perde la posizione da Sainz, mentre alle spalle Norris si prende con un gran sorpasso la sesta posizione su Ocon.
Giro 2 | Safety Car in pista. Kimi Raikkonen sul rettilineo principale tocca la monoposto del compagno di squadra, forse sorpreso dalla scia, e vede l’ala anteriore cedere. con dispersione di detriti sul tracciato. Il finlandese si ferma in via di fuga di curva 1 e si ritira.

Giro 3 | La Safety procede lungo la pitlane mentre i commissari puliscono il rettilineo.
Giro 4 | I replay mostrano la partenza e lo spunto di Sainz con gomma rossa rispetto alla media di Perez.
Giro 5 | Le monoposto, sempre dietro Safety, passano sul rettilineo principale.

Giro 6 | Ancora un giro per la Safety Car. Tra poco si ricomincia!
Giro 7 | Si riparte con Bottas che tiene la prima posizione e sorprende Hamilton, che viene passato all’esterno da Verstappen all’esterno di curva 1. Norris passa Perez e va in quarta posizione, Sainz è sesto davanti a Leclerc.

Giro 8 | Verstappen ha preso Bottas.
Giro 9 | DRS attivo con Bottas che è tallonato da Verstappen e Hamilton.
Giro 10 | I primi tre sono racchiusi in meno di un secondo e mezzo, con Lewis leggermente attardato.
Giro 11 | Hamilton ripassa su Verstappen in curva 1 e lo accompagna fuori in curva 3. Max subisce il colpo.


Giro 13 | Le Mercedes proseguono con Hamilton che tallona Bottas. Verstappen dopo un primo giro di distacco si riporta sui tempi dei primi due.
Giro 14 | Max ora è a due secondi da Bottas. Seguono Norris, Perez, Sainz, Leclerc, Ocon, Gasly e Vettel.
Giro 15 | Perez passa Norris per la quarta posizione.

Giro 18 | Verstappen si mantiene a 1.3 da Hamilton. Ricciardo prende la decima posizione sull’Aston di Sebastian Vettel.
Giro 19 | I primi 4 sono gli unici a girare sotto il minuto e 23.
Giro 20 | Arriva il sorpasso di Hamilton all’esterno di curva 1 su Bottas, forse un po’ arrendevole.

Giro 21 | Verstappen nella lotta si avvicina al duo Mercedes.
Giro 22 | Pit di Sainz, il primo nella top ten a fermarsi. Gomma media per lui. Dentro anche Tsunoda.
Giro 23 | Dentro Norris per il suo pit, mentre davanti Verstappen non riesce ad avvicinarsi a Bottas a sufficienza per tentare il sorpasso. Pit anche per Ocon, Vettel e Giovinazzi.

Giro 25 | Pit per Gasly con Max ancora negli scarichi di Valtteri ma senza lo spunto decisivo.

Giro 26 | Pit per Leclerc che monta gomma dura, stessa scelta di Ocon.
Giro 27 | Giro più veloce personale per tutti i primi 4. Hamilton comanda su Bottas, Verstappen, Perez, Ricciardo, Alonso, Stroll. Norris, Sainz e Leclerc con diversi piloti che si devono ancora fermare.
Giro 29 | Hamilton taglia corto e con 1:21.995 prende mezzo secondo netto a Bottas e Verstappen. Perez è a 12 secondi, Ricciardo a oltre mezzo minuto ma deve ancora fermarsi.

Giro 32 | Altro GPV di Hamilton in 1:21.934. Bottas è a 3.4, Verstappen a 4.4
Giro 34 | Ancora GPV di Hamilton: 1:21.613. Mick Schumacher va ai box per la sua prima sosta.
Giro 36 | Momento importante con il pit di Max Verstappen che torna in pista su gomma dura. All’ingresso dei box c’è una gran fumata per il limite degli 80km/h.

Giro 37 | Dentro anche Bottas. Il finlandese esce ma non riesce a difendersi dal ritorno di Verstappen che tra curva 4 e 5 affianca la Mercedes e si prende la seconda posizione.

Giro 38 | Dentro Hamilton che monta gomma dura e rientra in testa. Gioco di squadra in Ferrari con Leclerc che passa Sainz.

Giro 39 | Perez intanto è al comando con la sosta ancora da fare. Hamilton ha 3.1 di vantaggio su Verstappen.
Giro 40 | Dentro Stroll per il suo pit.
Giro 42 | Perez è ancora in testa su Hamilton che segna il GPV in 1:21.494 e Verstappen. Ricciardo va ai box per il suo pit. Ocon intanto tallona Sainz per la settima posizione.
Giro 43 | GPV di Bottas in 1:21.407. Il finlandese può spingere per andare a prendere Verstappen.
Giro 44 | Hamilton GPV in 1:21.380. Ocon si prende di forza il sorpasso su Sainz.

Giro 46 | Doppiaggio rischioso di Perez su Mazepin che chiude la porta in curva 3. Perez perde un secondo e mezzo.
Giro 47 | Perez ha ancora 5 secondi su Hamilton. Verstappen è a 3.7 dall’inglese e precede Bottas di due. Norris, quinti, è lontano mezzo secondo dalla Mercedes.
Giro 48 | GPV di Hamilton in 1:20.933. L’inglese è a 3.3 da Perez le cui gomme medie hanno 53 giri sulle spalle.
Giro 50 | Alonso passa Gasly per la decima posizione. Hamilton ha ormai preso Perez.
Giro 51 | L’inglese passa subito sul messicano e si prende la prima posizione. Alonso si prende anche la nona su Ricciardo.

Giro 52 | Perez torna ai box finalmente e monta la gomma rossa per andare alla fine. La sua quarta posizione è comunque sicura. Penalità di 5 secondi per Mazepin per aver ignorato le bandiere blu nella fase di doppiaggio con Perez.
Giro 55 | La situazione ora è abbastanza delineata con Hamilton che comanda con 4.6 di vantaggio su Verstappen, 8.6 su Bottas e 33 su Perez. Dietro, Sainz è tallonato da Alonso mentre Ricciardo è al seguito.
Giro 57 | Giovinazzi passa Vettel per la 12a posizione. Stroll è subito alle spalle con 17 giri in meno sulle gomme. Perez GPV in Giro 58 | Alonso si prende l’ottava posizione su Sainz, con i due che disturbano la lotta tra Mick Schumacher e Nicholas Latifi.
Giro 62 | Non è finita la lotta tra Haas e Williams con il tedesco che si è riattaccato al canadese.
Giro 63 | Mick passa e si porta in 17a posizione. Sainz ora è seguito da vicino da Ricciardo.

Giro 64 | Bottas entra ai box per cercare il giro veloce a fine gara. La McLaren passa sulla Ferrari.
Giro 65 | La Red Bull ferma Verstappen a sua volta per cercare il GPV.

Giro 66 | La gara termina con Gasly che passa Sainz per la decima posizione e la lotta per il GPV. Bottas fa 1:19.865.

La vittoria però è di Lewis Hamilton che vince davanti a Verstappen, Bottas e Perez. L’olandese si prende il GPV in 1:19.849 ma il suo tempo viene cancellato per i track limits in curva 14.

Norris è quinto con la McLaren davanti alla Ferrari di Leclerc. Segue il duo Alpine con Ocon davanti ad Alonso. Ricciardo (McLaren) e Gasly (AlphaTauri) chiudono la top ten.


Immagine di copertina: Twitter – Mercedes

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci