F1 | GP Monaco, gara: la parola alla Mercedes

F1GP MonacoGran Premi
Tempo di lettura: 2 minuti
di Alessandra Leoni @herroyalblues
30 Maggio 2016 - 09:00
Home  »  F1GP MonacoGran Premi

Vi riportiamo quanto dichiarato dai piloti della Mercedes, al termine del Gran Premio di Monaco.

Lewis Hamilton: “Questo è il posto migliore dove ottenere la vittoria numero 44 – sono passati otto anni dall’ultima volta che ho vinto qui! Che giornata speciale, una delle migliori da che ricordi. Io cammino qui ogni giorno e penso a tutti i grandi che hanno vinto questa gara – Fangio, Moss, Hill e Senna… È una sensazione fantastica vedere il proprio nome aggiunto alla lista nuovamente. È strano avere qualche merito per la strategia – ma quando il team mi ha chiesto se volessi fermarmi, ho detto loro le condizioni della pista, e mi hanno detto di continuare a star fuori – e ha funzionato alla grande. Ho semplicemente preservato le gomme. Quando ho cambiato le gomme con le slick è stato come guidare sul ghiaccio. Tutto succede per un motivo, e oggi quel motivo era la vittoria numero 44“.

Nico Rosberg: “Nelle corse hai giornate belle e giornate meno belle. Oggi è stata una giornata brutta per me. Non avevo il passo per gareggiare per la vittoria e dobbiamo capire perché. Forse è stato un problema ai freni, ma non ne siamo sicuri. È stata una decisione semplice accettare di far passare Lewis, aveva la velocità per vincere, anche se mi ha fatto male al momento. Abbiamo sempre avuto questa regola – se sei davanti e il tuo compagno ha la possibilità di vincere, gli lasci la possibilità. Ho avuto un pit-stop impegnativo, e sono rimasto fermo per il traffico – ero sesto, e una volta che sei indietro a Montecarlo, sei bloccato. Sono molto deluso da oggi – volevo vincere nuovamente, ma non ha funzionato. È stata dura, ma avrò bisogno di una giornata per smaltire la delusione. Mi concentrerò sul Canada, poi”.