F1 | GP Monaco 2024, le infografiche post libere Pirelli. Leclerc già davanti, ma è solo venerdì

F1 | GP Monaco 2024, le infografiche post libere Pirelli. Leclerc già davanti, ma è solo venerdì

ComunicatiF1GP MonacoGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
24 Maggio 2024 - 20:00
Home  »  ComunicatiF1GP MonacoGran Premi

Segue l’analisi Pirelli delle prove libere del GP Monaco 2024

Se è vero che il risultato del Gran Premio di Monaco è molto spesso determinato da quello delle qualifiche, allora Charles Leclerc si è già portato avanti dominando la prima giornata di prove di questa settantesima edizione della sua gara di casa valida per il Campionato del Mondo Piloti. Il monegasco ha infatti ottenuto il miglior tempo assoluto della giornata durante FP2 (1’11”278), scendendo già sotto la pole position dello scorso anno (1’11”365), conquistata da Max Verstappen. Ha impressionato la facilità con cui il pilota della Scuderia Ferrari si è costantemente migliorato run dopo run mentre gli altri piloti facevano più fatica per portare al limite la loro monoposto.

Reso omaggio al più veloce in pista oggi, va ricordato che è soltanto venerdì e nelle qualifiche di Monaco sono sempre possibili sorprese, anche perché il margine d’errore è praticamente inesistente. Inoltre, il fatto che ci siano cinque vetture diverse nelle prime cinque posizioni di FP2 – alle spalle di Leclerc si sono piazzati, nell’ordine, la Mercedes di Lewis Hamilton, l’Aston Martin di Fernando Alonso, la Red Bull di Max Verstappen e la McLaren di Lando Norris, racchiusi in 675 millesimi di secondo – è un segnale dell’equilibrio delle forze in campo.

LA GIORNATA IN PISTA

Come sempre accade nelle prove libere di Monaco, i piloti hanno cercato di girare il più possibile per riacquisire la necessaria confidenza con un tracciato unico per le sue caratteristiche nel calendario iridato. Sono stati quasi quattromila (3.937,66) i chilometri percorsi, pari a 1180 giri. La mescola più usata è stata la C4 (600 giri), seguita dalla C3 (314) e dalla C5 (266).

Leggi il resoconto delle FP1

Leggi il resoconto delle FP2

INFOGRAFICHE

PARLA SIMONE BERRA

“Una giornata molto intensa quella appena conclusa oggi a Monaco, sia per quanto riguarda la Formula 1 – con le due ore di prove libere – sia per le altre due categorie di cui siamo fornitori di pneumatici (F2 e F3), che oggi hanno offerto lo spettacolo delle qualifiche.

Per quanto riguarda la massima serie, l’andamento delle libere non ha evidenziato particolari sorprese. Qui è importante girare con continuità per trovare il giusto ritmo e per guadagnare quei centimetri necessari per arrivare al limite della traiettoria ideale. Dal punto di vista strettamente tecnico, abbiamo visto come la pista sia diventata più veloce man mano che le vetture giravano e questo potrà essere un fattore importante anche nelle qualifiche perché le condizioni potranno mutare in maniera significativa dall’inizio alla fine di ogni segmento della sessione. Il fatto che il miglior tempo di oggi sia già di quasi un decimo inferiore rispetto alla pole position dello scorso anno è un segnale del progresso prestazionale di questa generazione di vetture, visto che le caratteristiche delle gomme sono sostanzialmente immutate rispetto allo scorso anno”.

Fonte immagini e testi: Pirelli Motorsport

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live