F1 | GP Miami 2023, qualifiche: Leclerc va a muro e consegna la pole a Pérez! Alonso 2°, Verstappen senza tempo partirà 9°

F1GP MiamiGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
6 Maggio 2023 - 23:33
Home  »  F1GP MiamiGran Premi

Pole position per Pérez che approfitta di un errore di Max che non chiude il primo giro della Q3. L’uscita di Leclerc stoppa l’olandese

Ci si aspettava una passeggiata di Max Verstappen e invece c’è sì una Red Bull in pole nelle qualifiche del GP Miami 2023, ma è quella di Sergio Pérez . Il messicano, alla terza pole in carriera (seconda dell’anno dopo quella dell’Arabia Saudita) sfrutta una qualifica caotica soprattutto nelle ultime fasi.

A certificare la sua pole position è infatti, anche se indirettamente, Charles Leclerc. Dopo aver commesso un lungo in curva 17 nel primo tentativo del Q3, con settimo tempo seguente, il monegasco si lancia in un giro senza fiato alla fine della qualifica e perde il controllo della sua Ferrari, andando a sbattere più o meno nella stessa zona che l’aveva visto protagonista di un lungo ieri e causando una bandiera rossa. Con poco più di un minuto al termine delle qualifiche, questo significa che la sessione finisce così: per Pérez è pole, per Leclerc un altro errore ma a rimetterci più di tutti è Max Verstappen.

L’olandese, infatti, ha abortito il primo tentativo del Q3 per un errore di impostazione nel primo settore, decidendo di andare ai box per attendere un nuovo giro che poi non è mai arrivato. Il campione in carica chiude nono senza tempo e partirà dalla quinta fila affiancato da Valtteri Bottas con l’Alfa Romeo. Situazione inaspettata dopo che l’olandese aveva fatto bene durante le libere.

Ad approfittare della situazione è anche Fernando Alonso. Lo spagnolo chiude col secondo tempo e rimane nella stessa posizione grazie all’interruzione del Q3. Un risultato eccellente dopo un weekend per ora in sordina in Aston Martin.

Ferrari si tiene in zona top con Carlos Sainz, che rimedia la terza posizione con la seconda SF-23. Altra sorpresa delle qualifiche è Kevin Magnussen, che porta la Haas ad un incredibile quarto posto con il tempo ottenuto nel suo unico tentativo.

Festeggia anche Alpine, con Pierre Gasly quinto davanti alla Mercedes di George Russell, l’unica superstite visto che Lewis Hamilton è rimasto escluso dal Q2 (partirà 13°). Charles Leclerc, con il tentativo con errore portato comunque a termine, aprirà la quarta fila a meno di sostituzioni di componenti necessarie sulla sua Ferrari dopo la toccata a muro. Esteban Ocon è ottavo con la seconda Alpine.

Le qualifiche si sono corse con condizioni che hanno permesso una strategia diversa dal solito. Con un’evoluzione della pista importante il Q1 ed il Q2 hanno visto i piloti restare per più giri in pista preferendo un giro di cool down ad un rientro ai box. In Q3 alcuni piloti (come Verstappen) hanno invece preferito la strategia classica, ma la bandiera rossa causata di Leclerc ha rovinato i piani nel finale.

Come detto, qualifica negativa per Lewis Hamilton, solo 13° ed escluso dal Q2 insieme a Albon, Hulkenberg, Zhou e De Vries.

McLaren disastrosa con entrambi i piloti esclusi dal Q1 insieme a Tsunoda, Stroll e Sargeant.

Seguono i tempi finali.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live