F1 | GP Messico 2019, Libere: Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso

F1
GP Messico 2019, Libere: Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso

Nel venerdì di Città del Messico brillano Kvyat e Gasly di 26 Ottobre 2019, 10:08

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le libere del venerdì del Gran Premio del Messico 2019. Le prime due sessioni sorridono al duo di Faenza, con Daniil Kvyat (9° e 6°) e Pierre Gasly (8° e 7°) ampiamente in top-10 in entrambe le sessioni. Discreta la Renault, che ha visto i suoi due piloti sempre a cavallo della 10° posizione, con Nico Hulkenberg 9° al pomeriggio. Dopo una mattinata complicata, sfiora la prima metà di classifica al pomeriggio la Racing Point, che piazza Lance Stroll (a muro in FP1) e Sergio Perez rispettivamente in 11° e 12° posizione. Al solito in fondo la Williams.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"In FP1 non ho avuto vita facile, con un bel pò di piccoli problemi; in FP2, fortunatamente, la situazione è migliorata. Penso comunque che la macchina abbia un bel pò di prestazione da tirar fuori, soprattutto sul giro singolo, dove dobbiamo trovare ancora qualche decimo. Tutti i team del midfield sono vicini tra loro e sarà una bella battaglia in Qualifica. Sui long run siamo stati competitivi, provando tutti e tre i tipi di mescole. Credo che siamo in buona forma qui in Messico ed abbiamo tutti i dati a disposizione per prendere le decisioni giuste in vista della Qualifica e della gara".

18 | LANCE STROLL

"Abbiamo vissuto un venerdì solido, secondo me. In FP1 stavo cercando il limite, e purtroppo l'ho superato. Credevo di restar bloccato nelle barriere, invece sono riuscito ad uscirne e a riavere la macchina indietro. Faccio i dovuti complimenti al team per aver riparato i danni così in fretta, dato che sono riuscito a tornare in pista già stamattina (ieri ndr). Nel complesso sono soddisfatto e credo che riusciremo ad essere competitivi. La gestione degli pneumatici sarà fondamentale e il graining potrebbe essere un bel problema in gara. Ciò può aprire la porta a strategie diversificate".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"Con un 25% di carico aerodinamico in meno causa altitudine rispetto a tutti gli altri circuiti, la monoposto si muoveva molto, ma è stata una bella esperienza guidare qui, soprattutto nel tratto interno allo stadio del baseball. Abbiamo colto alcuni aspetti positivi da queste libere; in particolare, il nostro passo con tanto carburante è sembrato abbastanza buono, mentre stamattina (ieri mattina ndr) abbiamo raccolto molti dati sull'ala anteriore".

88 | ROBERT KUBICA

"Non è stato un pomeriggio facile, dato che l'altitudine qui fa perdere molto carico aerodinamico. Questo è comunque uguale per tutti, ma sulla nostra monoposto in particolare ha provocato molti scivolamenti, che speriamo di limitare con alcuni accorgimenti. Se ci riusciamo, potremo far funzionare meglio gli pneumatici e, spero, trovare più ritmoOggi ".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Oggi (ieri ndr) è stata una discreta giornata per noi. A causa delle bandiere rosse le due sessioni sono state abbastanza brevi, cominciando un pò più tardi i long run; ma abbiamo svolto il nostro programma di lavoro e il feeling con la macchina è stato buono sin dal mattino. Su questa pista la soft è problematica come lo scorso anno, difficile da gestire. Nel complesso, ripeto, il feeling con la macchina c'è e considero questo un buon avvio di weekend".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Abbiamo faticato abbastanza nel trovare il bilanciamento sulla macchina quest'oggi (ieri ndr). In FP1 mi sentivo poco a mio agio nell'abitacolo, mentre al pomeriggio siamo riusciti ad apportare dei miglioramenti. Ma c'è ancora tanto da fare. Non siamo dove vogliamo essere e speriamo di piazzarci più avanti. C'è del potenziale da estrarre dalla macchina e vedremo cosa riusciremo a tirar fuori dal taschino".

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

"È stato davvero un buon venerdì! Fin da subito mi sono sentito piuttosto a mio agio con la vettura e credo che ci sia stato un bel miglioramento tra la prima e la seconda sessione, soprattutto sulle gomme medie con le quali siamo stati veloci. Sfortunatamente, non siamo riusciti a migliorare con le Soft a causa di piccoli problemi di guidabilità, ma sappiamo di avere il ritmo e altro margine di miglioramento. Nel complesso, sembra un weekend promettente e lavoreremo sodo stasera per poter tenere il passo e migliorare ancora domani".

26 | DANIIL KYVAT

"È stato un venerdì positivo. Dopo aver completato quanto programmato in entrambe le sessioni, abbiamo ora molti dati da analizzare per preparare qualifiche e gara. Oggi il feeling con la macchina è stato buono, ma dobbiamo continuare a lavorare per comprendere meglio la pista e massimizzare le performance per il resto del weekend".



Condividi