F1 | GP Las Vegas 2023, gara: Verstappen fa 53 nonostante una penalità, Leclerc fulmina Pérez all’ultimo giro per il 2° posto. Sainz 6°

F1 | GP Las Vegas 2023, gara: Verstappen fa 53 nonostante una penalità, Leclerc fulmina Pérez all’ultimo giro per il 2° posto. Sainz 6°

F1GP Las VegasGran Premi
Tempo di lettura: 5 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
19 Novembre 2023 - 09:25
Home  »  F1GP Las VegasGran PremiTop

Verstappen rimedia 5 secondi di penalità dopo il via, ma recupera fino alla vittoria. Gran duello Leclerc-Pérez nel finale.

Max Verstappen ha vinto il GP Las Vegas 2023 davanti a Charles Leclerc e Sergio Pérez. Il tre volte campione del mondo ha conquistato la 18a gara della stagione e la 53a della carriera, pareggiando Sebastian Vettel al terzo posto dei piloti più vincenti della storia della F1.

Non è stata comunque una gara facile per l’olandese, che al via ha rimediato una penalità di cinque secondi per aver superato Leclerc spingendo il monegasco fuori pista. Al momento del primo pit stop Verstappen è crollato in 11a posizione per poi dover risalire la classifica.

Dopo la Safety Car per l’incidente di Lando Norris (l’inglese è stato portato ospedale per accertamenti), la seconda interruzione è arrivata per una stretta di Russell proprio su Verstappen, per la quale l’inglese ha ricevuto una penalità a fine gara. Con questa SC a rimetterci è stato Charles Leclerc, che aveva già effettuato la sua ultima sosta e si è trovato poi a dover lottare contro le due Red Bull nel finale, in particolare con quella di Sergio Pérez.

Coinvolto in un contatto multiplo alla prima curva, il messicano è risalito dall’ultimo posto fino in cima alla classifica; negli ultimi giri, dopo che Verstappen ha superato entrambi prendendosi la leadership, Pérez e Leclerc hanno lottato per la seconda posizione. Il monegasco, con un piccolo errore, ha lasciato strada alla Red Bull ma poi, proprio all’ultimo giro, ha regalato un sorpasso fantastico con il quale si è ripreso, definitivamente, la seconda posizione, lasciando Pérez sull’ultimo gradino del podio.

La quarta e la quinta posizione regalano due sorprese: Esteban Ocon è giunto quarto con l’Alpine davanti all’Aston Martin di Lance Stroll. Gara più complicata per Carlos Sainz, che dopo la penalità che l’ha relegato in 12a posizione si è trovato in testacoda alla prima curva e ha dovuto recuperare dal fondo, chiudendo alla fine in sesta piazza davanti alle due Mercedes.

Lewis Hamilton, dopo una gara difficile – condizionata anche da un contatto con Oscar Piastri, ha chiuso settimo davanti a George Russell. In realtà il più giovane inglese ha tagliato il traguardo al quarto posto, ma una penalità per un contatto con Max Verstappen l’ha portato alle spalle del suo compagno di squadra.

A chiudere la top ten ci sono Fernando Alonso, nono con la seconda Aston Martin, ed Oscar Piastri, decimo con la McLaren.

====

Il via è caotico, con Verstappen che porta larghissimo Leclerc per prendersi la prima posizione e con contatti alle spalle che coinvolgono Alonso, Sainz e Pérez. Dopo quattro giri ci sono già una Virtual Safety Car e una Safety Car per un brutto botto di Norris.

Si riparte con Verstappen che viene penalizzato di 5 secondi per la manovra a Leclerc, restando in testa davanti al monegasco e a Russell, Gasly, Albon e Sargeant. L’olandese tiene un vantaggio di circa 2 secondi per diversi giri, ma poi viene ripreso da Leclerc e superato nel corso del 16° giro, per poi rientrare ai box. Il campione in carica rientra in 11a posizione.

Leclerc rientra all’inizio del 22° giro e torna in pista in terza posizione dietro Pérez e Stroll, mentre la coppia Russell-Verstappen risale in quinta e sesta posizione dietro le due Ferrari. Sainz viene saltato da entrambi durante il 24° passaggio, e un giro dopo Verstappen entra aggressivo su Russell che chiude arrivando al contatto.

I detriti portano all’ingresso della SC con queste posizioni: Leclerc, Pérez, Gasly, Piastri, Verstappen, Ocon, Stroll, Albon, Russell, Sainz. Pérez e Verstappen ne approfittano per fermarsi ancora una volta.

La SC rientra all’inizio del giro 29 con Leclerc che cerca di scappare via da Pérez per poi essere subito ripreso sia dal messicano che anche da Piastri, che si è avvicinato molto, mentre Verstappen si libera di Gasly e sale in quarta posizione.

Pérez si prende la prima posizione alla fine del 32° giro mentre Verstappen è sulla coda della McLaren e la passa un giro dopo, risalendo in terza e lanciandosi all’inseguimento della Ferrari di Leclerc.

Il monegasco si riattacca alla Red Bull di Pérez e la ripassa sulla Strip, mentre anche Verstappen è arrivato. L’olandese si libera del compagno ed ora va alla ricerca della Ferrari e la passa un giro dopo, alla fine del 37°.

A questo punto Verstappen tenta di togliere il DRS a Leclerc per permettere a Pérez di riaccodarsi alla rossa. Il messicano mette pressione e Leclerc commette un piccolo errore all’ingresso del lungo rettilineo della Strip nel corso del 43° giro, lasciando via libera al pilota della Red Bull.

Il monegasco però non si dà per vinto e recupera sul messicano, regalando un bellissimo sorpasso alla fine della Strip per prendersi la seconda posizione. Verstappen chiude quindi vincendo a Las Vegas davanti a Leclerc, Pérez e Ocon.

Il messicano, con il risultato di oggi, sigilla il secondo posto nel mondiale davanti a Lewis Hamilton.

Segue il risultato di gara. A seguire la cronaca completa di gara e le dichiarazioni.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live