F1 | GP Italia: reprimende per Stroll, Sainz e Hulkenberg. Vettel ok per i track limits

F1
GP Italia: reprimende per Stroll, Sainz e Hulkenberg. Vettel ok per i track limits

La classifica delle qualifiche di Monza è confermata di 07 Settembre 2019, 21:18

Tanto rumore per nulla o, se preferite, il tutto finisce a "tarallucci e vino". 

Le investigazioni seguite alle qualifiche del Gran Premio d'Italia portano a semplici reprimende per gli unici tre piloti messi sotto la lente d'ingrandimento da parte dei commissari. Lance Stroll, Carlos Sainz e Nico Hulkenberg sono stato ripresi con una reprimenda per aver guidato troppo lenti nel giro di lancio della fine del Q3, bloccando così il gruppo alle loro spalle. 

I commissari hanno anche raccomandato la FIA di studiare una soluzione per casi di questo tipo.

Non cambia quindi nulla per quanto riguarda la classifica delle qualifiche, con Charles Leclerc in pole davanti a Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Sebastian Vettel. 

Proprio il tedesco era stato messo a sua volta sotto investigazione per aver superato i track limits in Q3. Nonostante la visione di diverse inquadrature, non è stato possibile accertare con sicurezza che il pilota della Ferrari sia andato completamente oltre le righe bianche all'esterno della Parabolica. Pertanto il suo quarto tempo resta al sicuro.

Segue la classifica confermata delle qualifiche. Gasly, Norris e Verstappen partiranno dal fondo per cambi sulle rispettive PU.

 



Condividi