F1 | GP Italia 2022, pioggia di penalità. Hamilton, Tsunoda dal fondo, Bottas +15. Anche le Red Bull cambiano: Pérez +10, Verstappen +5

Alessandro Secchi - 9 Settembre 2022 - 14:35

Monza come Spa: la griglia del GP Italia 2022 sarà piena di penalità

Come avevamo anticipato nelle scorse ore, la griglia di partenza del GP Italia sarà “complicata” quanto e più quella del GP del Belgio. In attesa della sostituzione del motore termico per Sainz (ha cambiato solo la parte ibrida, ma sostituirà tutto come annunciato da Mattia Binotto ieri).

Andiamo con ordine. Ieri era già stato annunciato che Lewis Hamilton sarebbe partito dal fondo per cambio della PU e così è. Insieme a lui sarà Yuki Tsunoda. AlphaTauri, dopo la prima penalità per aver raggiunto le 5 reprimende, cambia tutto sulla monoposto del giapponese mandandolo in fondo. Per Valtteri Bottas, invece, c’è al momento un +15.

La vera novità rispetto alle previsione è quella di Red Bull. Il team austriaco ha infatti deciso di far entrare in rotazione due nuovi motori termici per Verstappen e Pérez. Il campione del mondo in carica, essendo alla quinta unità, sconterà 5 posizioni di penalità, mentre il messicano, alla quarta e prima oltre il limite, sarà penalizzato di 10 posti.

In attesa delle conferme per il resto delle sostituzioni sulla Ferrari di Sainz e di possibili penalità in arrivo per Mick Schumacher, questo è il comunicato ufficiale delle sanzioni ad oggi.

Immagine di copertina: Media Red Bull