F1 | GP Italia 2022, gara: Verstappen sbanca Monza per la prima volta, Leclerc secondo, Sainz quarto in rimonta

Alessandro Secchi - 11 Settembre 2022 - 16:48

Dal settimo posto in griglia, prova di forza del campione del mondo in casa Ferrari; Leclerc e Russell completano il podio davanti ad un Sainz in splendida forma dal fondo dello schieramento


Per la prima volta in carriera, Max Verstappen ha vinto il Gran Premio d’Italia a Monza. Dal settimo posto in griglia di partenza dopo le innumerevoli penalità di questo weekend, il campione del mondo ha recuperato velocemente nelle prime fasi della gara prendendosi il comando con la sosta di Charles Leclerc, fermatosi per approfittare della virtual safety car causata dal ritiro di Sebastian Vettel; da quel momento i due protagonisti di questa stagione hanno viaggiato su strategie differenti, ma Verstappen ha tenuto un ritmo strabiliante sia su gomme morbide che su quelle medie, tenendo a distanza Leclerc anche quando è stato il monegasco a montare le coperture più soffici.

Un piccolo giallo è emerso nel finale, con Daniel Ricciardo che ha fermato la sua McLaren ad otto giri dal termine tra le due curve di Lesmo provocando una safety car. I commissari di pista non sono riusciti a rimuovere la vettura del pilota australiano e la gara non è più ripartita, in una situazione molto confusionaria in cui la stessa vettura di sicurezza ha impiegato diverse tornate per “trovare” Verstappen, fermatosi ai box per sostituire le gomme all’inizio del regime di neutralizzazione. La bandiera a scacchi è calata in regime di neutralizzazione, per il disappunto del folto pubblico accorso a Monza quest’oggi.

La sosta in più ha, col senno di poi, svantaggiato Leclerc, che anche in una situazione di vantaggio con la copertura morbida nuova non è riuscito minimamente a chiudere il gap con Verstappen. Il secondo posto odierno ha però ridato la piazza d’onore in solitario al monegasco della Ferrari nella classifica di campionato, alla luce del quinto posto di Sergio Pérez.

George Russell ha completato il podio sulla Mercedes, dopo essere partito dalla prima fila. Eroe di giornata Carlos Sainz, quarto dal fondo dello schieramento con una rimonta eccezionale spinta anche dal motore nuovo montato sulla sua Ferrari. Lo spagnolo ha guadagnato posizioni a suon di sorpassi al limite, correndo indubbiamente una delle gare migliori della sua stagione.

Da fondo griglia si è distinto anche Lewis Hamilton, che ha rimontato con meno impeto rispetto a Sainz ma ha comunque portato a casa un risultato concreto. La sosta aggiuntiva di Pérez, che a inizio gara ha patito anche un principio di incendio sulla ruota anteriore destra, ha permesso al sette volte iridato di guadagnare un’ulteriore posizione nel finale; Red Bull ha deciso di montare gomme morbide al messicano per prevenire il sorpasso di Hamilton in pista, ma la safety car non ha permesso a Pérez di rovesciare nuovamente la classifica.

Settimo Lando Norris sulla McLaren, autore di un pessimo scatto rimediato in parte con un’ottima condotta di gara, quindi Pierre Gasly che sulla AlphaTauri ha lottato perennemente con Ricciardo fino allo stop dell’australiano. Eccellente il nono posto di Nyck de Vries, a punti al debutto assoluto in F1 sulla Williams, quindi Guanyu Zhou a completare la top ten sulla Alfa Romeo Racing.

Oltre ai già citati ritiri di Ricciardo e Vettel, a non concludere la gara di Monza sono stati anche Fernando Alonso e Lance Stroll. Doppio ritiro, quindi, in casa Aston Martin.

La nuova classifica di campionato vede Verstappen sempre più vicino al titolo mondiale con 335 punti a fronte dei 219 di Leclerc e i 210 di Pérez, che ha conquistato il giro più veloce. La classifica costruttori viaggia analogamente a favore di Red Bull con 545 punti contro i 396 di Ferrari.

Con il Gran Premio d’Italia si sono esauriti gli appuntamenti europei del mondiale 2022. Il 2 ottobre si disputerà il round numero 17 di questo campionato, il rientrante Gran Premio di Singapore sul circuito cittadino di Marina Bay.

Classifica:

F1 | GP Italia 2022, gara: Verstappen sbanca Monza per la prima volta, Leclerc secondo, Sainz quarto in rimonta

Immagine di copertina: Red Bull