F1 | GP Italia 2021, Ross Brawn: “La Sprint Qualifying ha visto molta azione”

Il Managing Director della F1 ritiene positiva la sessione del sabato pomeriggio di Monza

Dopo il parere negativo di Sergio Pérez sulla Sprint Qualifying, arriva quello positivo del Managing Director della Formula 1 Ross Brawn. Il quale, sempre parlando a Motorsport.com, traccia un giudizio complessivamente buono sull’evento del sabato pomeriggio di Monza.

Ecco le parole di Brawn: “L’intero weekend si sta evolvendo, ora abbiamo un evento con tre stage. Abbiamo una situazione in vista della gara diversa da quella che si pensava dopo la qualifica: questo credo sia positivo. Davanti è stato tutto piuttosto tranquillo, che poi è quello che si vede anche in gara. Invece c’è stata parecchia azione a centro gruppo così come altrettanta al via. Abbiamo avuto uno start emozionante e credo che questo sia un qualcosa in più che si aggiunge all’evento”.

La scelta mista delle gomme per la Sprint Qualifying ha aggiunto pepe alla sessione pomeridiana secondo Brawn: “Ecco, questo ha aggiunto altra complessità per domani. McLaren, usando la soft, ha fatto una scelta coraggiosa ed ora sono più avanti in griglia. Ed ora che i fan hanno visto cosa hanno fatto nella Sprint, ora si spera che possano aggiungere varietà alla gara”.

Riguardo alla lotta mondiale, Brawn ha parlato in particolare della Sprint di Hamilton: “Lewis ha avuto una brutta partenza, ma se l’avesse fatta domani la sua gara sarebbe finita così. Invece ha ancora un’opportunità”.

Per quanto riguarda i sorpassi, ecco le sue considerazioni: “Ci sono stati meno sorpassi di quanto immaginassimo, ma siamo ottimisti sul fatto che con le macchine 2022 la situazione migliori. In ogni caso sono rimasto sorpreso dal fatto che superare fosse difficile anche col DRS. Abbiamo selezionato questa gara perché pensavamo potesse dare le maggiori opportunità di sorpasso, ma durante la Sprint ci siamo resi conto che non era così. Le prossime macchine rappresenteranno sicuramente uno step in più. Mi aspetto di avere una fantastica Sprint in Brasile e poi giudicheremo sull’arco dei tre eventi. A Monza, forse, i piloti hanno voluto prendere meno rischi”.

Riguardo Gasly, il vero penalizzato dalla Sprint Qualifying, Brawn chiude così: “Pierre è stato sfortunato con l’incidente, ma ora ha una possibilità in gara che non avrebbe avuto se si fosse corso solo domenica. In ogni caso ci sono molti elementi positivi su cui lavorare in vista dell’anno prossimo”.

Immagine: ANSA

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM