F1 | GP Italia 2020: la gara di Sergio Perez (Racing Point), decimo al traguardo

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Segue l’analisi del GP Italia 2020 di Sergio Perez. Il pilota messicano del team Racing Point ha chiuso decimo sotto la bandiera a scacchi

GP Italia 2020, leggi il risultato di gara e la cronaca

Tra tutti i piloti, il messicano è probabilmente quello che viene penalizzato di più dalla Safety Car e dalla bandiera rossa. Tenutosi la 4° piazza in partenza, cerca di impensierire Norris per la 3a ma dopo poco tempo si stacca e non riesce più a riavvicinarsi. Il traffico che trova durante sosta ai box gli fa perdere addirittura dieci posizioni e alla ripartenza non riesce a risalire dal 14° posto. La seconda partenza in griglia non è particolarmente efficace e Perez comincia a risalire posizioni solo grazie alle penalità di Hamilton e Giovinazzi e al ritiro di Verstappen.

Il primo sorpasso di giornata lo opera sulla Williams di Latifi e così facendo torna in zona punti. Attaccatosi a Kvyat, non è in grado però di attaccare il russo e guadagna un altro posto solo sopravanzando l’Alfa Romeo di Raikkonen con le gomme finite. La sua 9a piazza dura poco: infatti è costretto a lasciar passare Hamilton che, nonostante l’ottimo ritmo, impiega due passaggi ad aver ragione del messicano. Perez replica la 10a posizione ottenuta a Spa e continua la sua personale serie di Gran Premi disputati e terminati a punti.

Immagine di copertina: Twitter – Racing Point

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE