F1 | GP Italia 2020: la gara di Daniil Kvyat (AlphaTauri), nono al traguardo

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Segue l’analisi del GP Italia 2020 di Daniil Kvyat. Il pilota russo del team AlphaTauri ha chiuso nono sotto la bandiera a scacchi

GP Italia 2020, leggi il risultato di gara e la cronaca

Gara senza particolari acuti per il pilota russo che in ogni caso riesce a tornare in zona punti dopo due Gran Premi. La sua prima parte di gara non regala emozioni: partito dall’11a piazzola, si tiene fuori dai contatti in curva 1 e la mantiene l’11° posto fino alla sosta. Uscito dal traffico della corsia box, si ritrova in 15a posizione prima di scalare in 13a grazie ad un bel sorpasso ai danni di Perez e al ritiro di Leclerc. Kvyat è autore di una ottima seconda partenza che gli consente di guadagnare due posizioni prima di salirne altre due grazie alle penalità di Hamilton e Giovinazzi.

Trovatosi in 9a piazza, resta sempre incollato ad Ocon, ma non ha mai lo spunto necessario per attaccare il francese. Sale brevemente in 8a piazza sopravanzando Raikkonen, ma pochi giri più tardi deve cedere il passo a Hamilton che lo supera senza problemi. Kvyat ottiene comunque il suo miglior risultato stagionale, dopo due 10° posti e per la prima volta dal Gran Premio del Brasile 2019, l’Alpha Tauri, prima come Toro Rosso, porta entrambe le vetture in zona punti.

Immagine di copertina: Twitter – AlphaTauri

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE