F1 | GP Italia 2020, Gara, Latifi: “Sono deluso di non essere finito a punti”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Nicholas Latifi dopo il GP Italia 2020

Leggi il resoconto del Gran Premio

Leggi la cronaca

“È stata una gara molto impegnativa e ricca di eventi. Ho avuto fortuna a trovarmi in quella posizione, avendo fatto il pit stop prima della bandiera rossa. È stato bello partire dalla Top 10 alla ripartenza, dopo la bandiera rossa. Abbiamo ancora dei problemi nei giri di apertura, con gomme fredde. Sembra che le altre monoposto riescano a fare molto di più, mentre io cerco di non fare incidenti e di mantenere la posizione. Sono deluso dal fatto di non essere finito a punti. Una volta che si è calmato tutto, il passo gara era normale e sono riuscito a prendere Kimi, il che è stato divertente. Sono felice del risultato finale, ma sarebbe stato un bel regalo per Claire e il team raccogliere qualche punto”. 

“È stato un grande privilegio correre per Claire e Frank. Sin dal momento in cui mi sono unito al team, mi sono sentito a casa, ed è evidente che l’atmosfera e la cultura che hanno instillato sia molto apprezzata. Si può capire perché così tanti lavoratori amino lavorare per loro e per la squadra. Mi mancheranno, mancheranno alla F1, e auguro loro tutto il meglio per il loro futuro, qualsiasi cosa faranno”. 

Immagine di copertina: Twitter – Williams

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP Italia 2020, Gara, Latifi: "Sono deluso di non essere finito a punti" 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

ALTRI DALL'AUTORE