F1 | GP Italia 2020, anteprima Williams: parlano Russell, Latifi e Roy Nissany

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’anteprima del team Williams per il GP Italia 2020

George Russell

È sempre un bel divertimento gareggiare a Monza. È un circuito storico, ad alta velocità, con un minimo livello di carico aerodinamico. Dal punto di vista delle prestazioni, credo sarà un weekend molto simile a quello di Spa, essendo simili le caratteristiche dei due circuiti. Avremo gli stessi obiettivi della scorsa settimana, cercando di lottare con Alfa e Haas“.

Nicholas Latifi

Monza è sempre un circuito che regala grandi gare e sono eccitato dall’idea di andarci ancora una volta. Sulla carta, non è una pista che si addice molto alla nostra monoposto ma, allo stesso tempo, venendo da un weekend a Spa dove ci aspettavamo qualcosa di simile, in realtà siamo andati meglio del previsto. Questo ci fa ben sperare e ci regala un senso di ottimismo sul lavoro del team e sulla strada che abbiamo intrapreso per trovare maggiori prestazioni. Non vedo l’ora di scendere in pista ed affrontare un altro weekend di gara“.

Roy Nissany

Dopo una grande sessione di prove libere a Barcellona, non vedo l’ora di tornare in pista a Monza. Questo circuito leggendario è uno dei miei preferiti in assoluto, essendo quello dove ho ottenuto la mia prima vittoria in monoposto. Sono certo che sarà emozionante, ma come sempre farò in modo di attivare la mia ‘modalità robot’, per essere totalmente concentrato sul completare il mio lavoro con il team. In questa sessione di FP1 salirò in macchina con più esperienza e fiducia e, in definitiva, mi sento meglio dell’altra volta. Naturalmente, questa settimana dopo Spa lavoreremo di più al simulatore in fabbrica. Sono impaziente di salire in macchina e rilasciare la leva della frizione“.

Immagine di copertina: Twitter – Williams

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

F1 | GP Italia 2020, anteprima Williams: parlano Russell, Latifi e Roy Nissany 1
Gianluca Zippo
Classe 1988. Laureato in Giurisprudenza, ancora in cerca della sua 'strada'. Appassionato di sport in generale, malato in particolare di Formula 1 e calcio, senza disprezzare MotoGP e NBA. Michael Schumacher, Valentino Rossi, Andriy Shevchenko, Marco Pantani e Stephen Curry i miei 'fari'.

ALTRI DALL'AUTORE