Matomo

F1 | GP Gran Bretagna, FP1: Verstappen davanti a Hamilton. Vettel senza tempo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Un problema all’intercooler ferma la Ferrari #5. Nico Hulkenberg al volante della Racing Point al posto di Perez


Max Verstappen ha fatto segnare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere del GP di Gran Bretagna 2020. Il pilota olandese della Red Bull ha girato in 1:27.422 su gomme morbide con 26 giri all’attivo nella prima ora e mezza.

Al secondo posto c’è Lewis Hamilton. Il campione del mondo in carica ha mezzo secondo di ritardo ma con gomma media, la stessa di Lance Stroll, terzo con la Racing Point a un decimo dall’inglese.

Gomma morbida anche per la seconda Red Bull di Alex Albon, quarto a 7 decimi dal compagno di squadra. Quinta posizione per la Ferrari di Charles Leclerc. Il monegasco ha ottenuto il suo tempo con gomme medie, rimediando a pari mescola due decimi da Stroll e tre da Hamilton.

Sesta posizione per la Mercedes di Valtteri Bottas, a un secondo da Verstappen con gomme soft. Seguono per la top ten i due Renault, con Ocon davanti a Ricciardo, Nico Hulkenberg con la seconda Racing Point e Daniil Kvyat con l’AlphaTauri.

Mattinata storta per Sebastian Vettel. Il tedesco della Ferrari ha portato a termine giusto un paio di giri prima di dover rinunciare al resto della sessione per un problema all’intercooler della sua SF1000. La monoposto è affidata ai meccanici che dovranno rimontarla per l’inizio della seconda sessione di prove, alle 16:00.

La notizia delle libere, appunto, è il debutto/rientro di Nico Hulkenberg, arrivato appena in tempo per salire a bordo della Racing Point RP20 al posto di Sergio Perez, trovato positivo al test del Covid-19 nella giornata di ieri. Per il tedesco 22 giri e, come detto, la nona posizione di giornata a 1.170 da Verstappen e sei decimi dal compagno di squadra Lance Stroll.

La sessione è stata interrotta con bandiera rossa per una decina di minuti per un’uscita di pista di Antonio Giovinazzi. L’italiano si è girato nel misto Maggots-Becketts-Chapel spiattellando completamente le sue gomme. Tornato in pista a velocità sostenuta ha perso detriti sull’asfalto, motivo per il quale la sessione è stata fermata. Giovinazzi dovrà riferire ai commissari dopo le libere.

Seguono i tempi di sessione.

Immagine: Twitter/Red Bull

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Otto anni e molto di più, nel bene e nel male

Otto anni fa davo il via a Passione a 300 all'ora uscendo da un'esperienza che mi aveva lasciato l'amaro in bocca....
F1 | GP Gran Bretagna, FP1: Verstappen davanti a Hamilton. Vettel senza tempo 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE