F1 | GP Gran Bretagna 2024, qualifiche: Russell grande Pole, prima fila Mercedes! Norris e Verstappen in 2a fila, Sainz 7°, Leclerc out in Q2

F1 | GP Gran Bretagna 2024, qualifiche: Russell grande Pole, prima fila Mercedes! Norris e Verstappen in 2a fila, Sainz 7°, Leclerc out in Q2

F1GP Gran BretagnaGran Premi
Tempo di lettura: 4 minuti
di Redazione P300.it @p300it
6 Luglio 2024 - 17:35
Home  »  F1GP Gran BretagnaGran PremiTop

Terza Pole position in carriera per Russell nel GP Gran Bretagna 2024. Ottima Mercedes con Hamilton 2°, crollo Ferrari

George Russell ha conquistato la Pole del GP Gran Bretagna 2024. Questa è la notizia di giornata, la cui importanza aumenta se aggiungiamo che Lewis Hamilton è secondo per una prima fila tutta Mercedes. Il più giovane inglese ha girato in 1:25.819 con 171 millesimi di vantaggio sul sette volte iridato, per la sua terza pole di carriera, la seconda quest’anno dopo quella del Canada.

I fan britannici possono essere contenti anche della terza posizione di Lando Norris con la McLaren, a 40 millesimi da Hamilton. Forse è proprio Lando a non essere contento della sua prestazione, quando sembrava in grado di poter lottare per la Pole nella fase finale della qualifica.

Max Verstappen è quarto con la Red Bull. Il campione in carica non ha vissuto la migliore delle qualifiche. Dopo l’errore che ha messo fuori gioco Sergio Pérez alla Copse in Q1, l’olandese è incappato nello stesso sbaglio riuscendo però a galleggiare sulla ghiaia salvandosi ma, forse, con qualche danno al fondo. Il resto della qualifica non è stato all’altezza di quanto visto solitamente, con l’olandese a rischio esclusione nel Q2 fino a poco dal termine e con un paio di imprecisioni nei due giri del Q3, che hanno condizionato la sua posizione.

Nonostante questo, Verstappen è riuscito a mettersi alle spalle la McLaren di Piastri, quinto a quattro decimi, mentre una delle sorprese di giornata è sicuramente il sesto posto di Nico Hulkenberg con la Haas. Il tedesco si è fermato a mezzo secondo dal tempo della Pole concedendosi il lusso di tenersi alle spalle l’unica Ferrari approdata al Q3, quella di Carlos Sainz.

La Ferrari chiude una qualifica deludente con lo spagnolo settimo e Charles Leclerc 11° e escluso alla fine del Q2. Mai in lotta, la Rossa è in chiara difficoltà tra le temperature di Silverstone e le difficoltà nel gestire gli aggiornamenti della SF-24.

La top ten è chiusa dalle due Aston Martin di Lance Stroll e Fernando Alonso, rispettivamente in ottava e decima posizione, separate dal sempre ottimo Alex Albon, nono con la Williams. Occhio però al canadese e allo spagnolo dell’Aston, beccati il primo ad uscire dalla pitlane con il semaforo rosso nel corso del Q1 e il secondo con i meccanici che hanno effettuato operazioni non permesse in fastlane.

La Q1 inizia con gomme intermedie ma con la traiettoria asciutta che inizia ad intravedersi. Verstappen, Norris e le due Mercedes si mettono subito davanti ma la pista è in chiara evoluzione, tanto che a metà sessione iniziano ad apparire delle gomme soft in pista. Il primo colpo di scena è quello di Sergio Pérez che si insabbia fuori da Copse chiamando la bandiera rossa. I piloti tornano in pista a 6 dal termine con le slick e forse un solo giro a disposizione per riscrivere la classifica prima del ritorno della pioggia. Verstappen si prende uno spavento alla Copse ma riesce a salvarsi, mentre restano esclusi Bottas, Magnussen, Ocon, Pérez e Gasly.

La Q2 inizia con tutti i piloti su soft e il cielo che sembra essersi riaperto. Dopo i primi passaggi Piastri si mette in testa su Sainz, Alonso, Verstappen, Norris e Hamilton, con Leclerc in difficoltà così come Russell. La pista cambia (e migliora) da un momento all’altro: Hulkenberg si mette in testa a tre dal termine e poi arrivano tutti gli altri. E qui, il colpo di scena, è Charles Leclerc che resta escluso insieme a Sargeant, Tsunoda, Zhou e Ricciardo.

La Q3 vede presenti McLaren, Mercedes, Aston Martin, Albon, Hulkenberg, Sainz e Verstappen. I primi tempi vedono Russell in Pole provvisoria in 1:26.024 con 6 millesimi su Norris, 172 su Hamilton, 213 su Piastri e 326 su Verstappen. L’ultimo giro vede Russell confermare la Pole in 1:25.819 su Hamilton, Norris, Verstappen, Piastri e Hulkenberg.

Immagine di copertina: Media Mercedes

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live