F1 | GP Gran Bretagna 2023, qualifiche: Verstappen ancora in Pole, ma che McLaren! Norris 2° davanti a Piastri, poi Leclerc e Sainz

F1GP Gran BretagnaGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
8 Luglio 2023 - 17:45
Home  »  F1GP Gran BretagnaGran PremiTop

Quinta Pole position consecutiva per Max Verstappen che, nel finale, deve battagliare con delle incredibili McLaren

La normalità è ormai vedere Max Verstappen in Pole position e non fa eccezione il GP Gran Bretagna, dove il campione del mondo in carica infila la quinta partenza al palo consecutiva e la 27a in carriera. Il miglior tempo di 1:26.720, però, arriva dopo una qualifica decisamente caotica soprattutto nel finale delle tre sessioni, con l’olandese segnalato per un presunto sorpasso sotto bandiera gialla ai danni di George Russell al termine del Q1. Nel caso, arriveranno gli adeguati aggiornamenìti.

Ma c’è un’altra grande sorpresa in queste qualifiche e no, non è l’ennesima esclusione di Sergio Pérez. Il messicano resta ancora fuori dal Q1, per la terza volta questa stagione, incapace di mettere insieme un tempo cronometrato sufficiente a passare la prima tagliola. La vera sorpresa del sabato di Silverstone è la McLaren, che assapora per alcuni secondi la Pole con Lando Norris prima dell’arrivo di Verstappen e piazza l’inglese in prima fila ed Oscar Piastri, a sua volta fantastico, in terza posizione. Norris si ferma a 241 millesimi, l’australiano a 372.

Le Ferrari sono subito dietro, in quarta e quinta posizione con Charles Leclerc e Carlos Sainz. Scintille tra i due nel corso del Q1 per il posizionamento in pista e con uno spagnolo che, all’interno del Paddock, non viene riportato come molto felice della situazione generale.

Dietro le Rosse c’è un’altra coppia, quella Mercedes. George Russell è sesto davanti a Lewis Hamilton, con le posizioni dalla quarta alla settima racchiuse in 75 millesimi.

Alex Albon, dopo delle ottime prove libere, si piazza all’ottavo posto con la Williams. Il thailandese si concede il lusso di precedere l’Aston Martin di Fernando Alonso e l’Alpine di Pierre Gasly.

La Q1 si svolge con la pista umida solo in alcuni tratti. 15 piloti scendono in pista su gomme da asciutto e 5 con le intermedie tra cui le due Ferrari. Che, subito dopo, devono tornare ai box per passare sulle soft.

La sessione trascorre con la classifica che si aggiorna continuamente così come cambiano rapidamente le condizioni meteo. A metà Q1 ricomincia lievemente a piovere e diventa difficile migliorare i tempi. A tre minuti dal termine arriva la bandiera rossa per un problema sulla Haas di Magnussen.

La rimozione della monoposto richiede diversi minuti e, quando le macchine tornano in pista, mancano tre minuti con la pista più asciutta di prima. Infatti cambia tutto. Pérez resta escluso ancora una volta, la terza in Q1, la quinta consecutiva fuori dalla top ten. Esclusi con lui Tsunoda, Zhou, De Vries e Magnussen. Valtteri Bottas resta fermo con la sua Alfa Romeo e deve abbandonare la monoposto.

La Q2 inizia contemporaneamente con il sole che si fa vedere e la pioggia che viene segnalata di nuovo in arrivo. Le gocce però sembrano non arrivare e con il sole ad ogni giro la pista migliora sensibilmente. La classifica finale vede esclusi Hulkenberg, Stroll, Ocon, Sargeant e Bottas, che non ha girato. In testa Verstappen precede incredibilmente le due McLaren di Piastri e Norris, mentre ancora fantastico è Albon quarto.

Vanno in Q3 McLaren, Ferrari, Mercedes, Verstappen, Albon, Alonso e Gasly. Con i primi giri Verstappen gira in 1:27.084 con più di sei decimi di vantaggio su Hamilton, seguito da Piastri, Leclerc e Sainz. Passano tre decimi dalla seconda alla nona posizione ma, quella che conta, è la prima. Sul finale succede di tutto, con le McLaren che sembrano destinate alla prima fila completa prima dell’arrivo di Verstappen all’ultimo secondo.

Seguono i tempi delle qualifiche. A seguire la cronaca.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live