F1 | GP Gran Bretagna 2020, le dichiarazioni dopo le qualifiche

Seguono le dichiarazioni dei piloti dopo le qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna, dominate dalle Mercedes di Lewis Hamilton, che raggiunge il numero di 91 pole position, e di Valtteri Bottas, seguiti da Max Verstappen.

MERCEDES

Lewis Hamilton | “Sensazioni come queste non invecchiano mai, è certo! Abbiamo apportato delle modifiche in vista della Qualifica, peggiorando le cose; ho faticato un bel po’ nelle prime due sessioni. Su questa pista, puoi avere vento contrario, a favore o laterale praticamente in ogni punto, è come essere su una piattaforma per giocolieri. In Qualifica la confidenza fa molto e, dopo il testacoda in Q2, ho dovuto respirare profondamente, ricompormi e resettarmi mentalmente, specialmente sapendo che Valtteri stava facendo giri veloci su giri veloci. La Q3 è cominciata bene, con un primo giro bello e pulito, ma il secondo è stato ancora migliore. Un grazie a tutti i membri del team, che lavorano in pista e in fabbrica, non lontano da qui; il loro lavoro instancabile ci spinge sempre più avanti. Sono orgoglioso di essere parte di tutto ciò. Domani sarà strano correre senza fan; ci mancheranno e ci sarà un’energia diversa. So che ci seguiranno da casa e ci sosterranno lo stesso; speriamo di regalargli lo stesso uno spettacolo degno”.

Valtteri Bottas | “È deludente essere secondi ma la realtà è che Lewis ne aveva di più in Q3, semplicemente non sono riuscito a stargli dietro. Ha fatto un ottimo lavoro e ha meritato la pole. È stata una sessione regolare, con giri puliti in Q1 e Q2; il feeling con la macchina era davvero buono. Il momento più difficile, però, l’ho avuto proprio in Q3, quando ho faticato nell’attaccare le curve a bassa velocità, con un posteriore che slittava più di quanto fatto in precedenza. Ma è la gara di domani a contare e penso che le mie prestazioni sui long run sono molto promettenti questo weekend. Penso che avrò le mie opportunità e che tutto sia ancora da giocare. Sono fiducioso”.  


FERRARI

Sebastian Vettel | “Ho faticato parecchio per tutto il weekend fino a questo punto e anche in qualifica ho avuto alti e bassi. Non è stata una sessione ideale perché ho avuto difficoltà a fare in modo che la vettura assecondasse le mie esigenze, anche se in fin dei conti non è andata poi così male. Ho fatto fatica a prendere il ritmo e per questo quella di oggi non è stata una qualifica positiva. Siamo arrivati in Q3, certo, ma non avremo la gomma giusta alla partenza e non abbiamo migliorato a sufficienza nell’ultima fase”.

Charles Leclerc | “Una qualifica molto migliore di quanto sperato. Sono davvero soddisfatto del buon lavoro che siamo riusciti a fare e in particolar modo del mio giro finale in cui penso di essere riuscito a far quadrare tutto e la macchina aveva un ottimo bilanciamento. Non credo avrei potuto tirare fuori più potenziale di così dalla vettura e sono piuttosto contento di questa quarta posizione. È stato molto buono anche il mio giro in Q2 con le gomme Medium che ci ha garantito l’accesso alla Q3: direi che è stata una decisione azzeccata! Nelle libere del venerdì abbiamo avuto qualche difficoltà con il passo gara, quindi sappiamo che realisticamente domani sarà difficile, ma è anche vero che ieri sera abbiamo cambiato un po’ la macchina, apparentemente senza compromettere il nostro ritmo in qualifica. Spero che con una buona strategia riusciremo a trarre vantaggio dalla nostra scelta di gomme. Non vedo l’ora che arrivi domani nella speranza di poter conquistare un bel po’ di punti”.


RED BULL

Max Verstappen | “In generale, direi che abbiamo avuto una Qualifica buona, tirando fuori dalla macchina il massimo possibile. Il mio giro finale in Q3 è stato buono, ma da subito abbiamo capito che le Mercedes erano troppo veloci, come nelle ultime gare. Sono contento di questa 3° posizione, che ci da una chance per combattere domani; spero di avere una partenza pulita e di potergli mettere pressione. Il vento qui è un fattore importante e queste macchine sono davvero sensibili. Ieri abbiamo faticato molto nelle curve a bassa velocità, ma stiamo ancora imparando il comportamento della macchina, cercando di migliorare. Penso che abbiamo trovato una buona direzione da seguire e oggi mi sono divertito molto al volante. Non penso che oggi avrei potuto fare di più, vedremo come andrà domani. Cercheremo di conquistare un buon quantitativo di punti, provando a mantenere almeno la 3° posizione; ovviamente proveremo a fare meglio”.

Alexander Albon | “Abbiamo cominciato molto bene questo weekend e ieri sembravamo molto più forti; però è presto per definirlo come un weekend da dimenticare, essendoci ancora la gara. Siamo entrati in Qualifica dopo aver perso del tempo in FP3 e ho faticato a trovare il ritmo. Le condizioni non erano facili, con il vento che cambiava continuamente direzione, modificando il bilanciamento della macchina e creandoci difficoltà di messa a punto. La classifica in Q2 era molto corta e un piccolo gap poteva costare molte posizioni in griglia, ed è quello che è successo. Domani comunque abbiamo libertà nello scegliere la mescola con cui partire; speriamo che ciò ci favorisca, portando a casa molti punti”.


MCLAREN

Carlos Sainz | “È stata una giornata molto positiva per il team. In particolare per me, con il feeling con la macchina che è migliorato nel corso del weekend, segno che abbiamo fatto progressi come bilanciamento e set-up. In generale, direi che c’è ancora del lavoro da fare, ma sono felice come confidenza con la macchina e per la posizione di partenza per domani. Il mio ultimo tentativo in Q3, però,non mi è piaciuto; ho perso tempo in uscita di curva e in trazione ma, ripeto, la 7° è un’ottima posizione di partenza”.

Lando Norris |“Innanzitutto, il team ha svolto un gran lavoro nel preparare la macchina per le Qualifiche, dato che abbiamo dovuto apportare grandi modifiche e, per questo, non eravamo prontissimi all’inizio. Ma siamo riusciti ad andare in pista, grazie a tutti. Ho avuto una Qualifica disordinata, commettendo un paio di errori nei miei run, soprattutto il primo. Sono uscito di pista, compromettendo la mia fiducia nella prima metà di Qualifiche; e non era ideale. Ho provato a recuperare e a rientrare in ritmo, ma non ci sono riuscito fino all’ultima sessione. Su gomme usate ho eguagliato quanto avevo fatto prima con gomme nuove, e ciò mi ha restituito fiducia. Con il set di gomme nuove sono riuscito a spingere di più, ottenendo un grande risultato, soprattutto qui, sulla mia pista di casa. Domani sarà una giornata importante e dobbiamo convertire questa Qualifica in un bel risultato”.


RACING POINT

Lance Stroll | “Il lato positivo è che partiamo in sesta posizione e la nostra strategia ha funzionato, il che vuol dire che abbiamo il vantaggio di partire sulle gomme medie e questo dovrebbe aiutarci nel lottare contro alcune monoposto intorno a noi. Siamo in una posizione per lottare per un po’ di punti e questo è l’obiettivo. Eravamo forti nelle libere, quindi dobbiamo capire come essere di nuovo più forti in gara. È stato difficile trovare il bilanciamento ottimale e questo ci ha influenzato nel primo settore – abbiamo perso tempo in qualifica. Anche le condizioni meteo e la temperatura sono state una bella sfida. Tutto sommato, sono felice della nostra posizione e penso che potremo fare ulteriori passi in avanti ed essere in forma per la gara di casa”.

Nico Hulkenberg | “Eravamo così vicini alla Q3, e sono contento comunque di questo, considerato che arrivavo completamente a freddo! È una grande richiesta quella di lanciarsi in un ambiente completamente diverso dopo otto mesi – guidare una F1 che non avevo mai guidato ed essere immediatamente performante. Specialmente a Silverstone dove c’è la sfida della velocità e le condizioni sono mutevoli durante la giornata. È stato un po’ uno shock e una sfida usare sia le Soft che le Medium, ma siamo riusciti a far funzionare la strategia, il che significa che lavoriamo bene io e il team. Sto cominciando a capire la monoposto, quindi l’obiettivo è continuare a imparare velocemente e ottenere qualche punto in gara”.


RENAULT

Daniel Ricciardo | “Sono contento dell’ottavo posto oggi, soprattutto in queste condizioni piuttosto difficili. È stato un giro pulito, nessun errore, niente di troppo spettacolare, ma abbastanza buono per l’ottavo posto e poco meno del settimo. Siamo stati nella top 10 per tutto il weekend, quindi possiamo essere soddisfatti delle prestazioni di oggi. La gara di domani sarà interessante, soprattutto nella battaglia per la sesta e forse quinta posizione. Partiremo con le Soft, così come la maggior parte di quelli intorno anoi, quindi vedremo cosa possiamo fare. L’obiettivo è portare a casa buoni punti”.

Esteban Ocon | “Nel complesso è stata una buona qualifica. È stata una sessione molto positiva, soprattutto la Q1 e la Q2, in cui ci siamo sentiti abbastanza a nostro agio. Abbiamo perso un po’ in Q3, quindi dobbiamo capire cosa sia successo lì. Le qualifiche sono state l’area in cui abbiamo avuto bisogno di trovare il maggior numero di miglioramenti. Penso che domani andrà bene, siamo in tra i primi 10 e abbiamo una buona opportunità per ottenere discreti punti”.


ALPHATAURI

Daniil Kvyat | “Il mio giro è stato davvero buono e ne sono piuttosto soddisfatto. Abbiamo fatto delle modifiche oggi che mi hanno permesso di essere ancora più a mio agio con la macchina e avere ancora più fiducia in certe curve. È stata una bella sensazione. L’unica zona in cui perdevo un po’ rispetto a Pierre era in rettilineo. Domani partirò dalle retrovie perché dovrò scontare cinque posizioni di penalità in griglia, quindi so che non sarà facile, ma generalmente mi sento forte in gara. Spingerò al massimo, perché fare punti è ancora il mio obiettivo”.

Pierre Gasly | Sono soddisfatto delle mie qualifiche! Avevamo nuovamente il ritmo per entrare in Q3 ed eguagliare il tempo sul giro della Racing Point – attualmente una delle migliori auto sulla griglia – è davvero positivo. Significa che abbiamo fatto un ottimo lavoro. Domani, partire dalla P11 ci dà la libertà di scelta sulle mescole e penso che abbiamo l’opportunità di puntare a un buon risultato in gara. Abbiamo fatto progressi dall’inizio del weekend, quindi speriamo di poter chiudere tra i primi dieci domani e portare a casa dei punti


ALFA ROMEO

Kimi Raikkonen |  “La monoposto è stata più forte questo weekend, ho avuto delle buone sensazioni e la guidabilità era buona, ma ci manca ancora qualcosa. Potevamo essere un po’ più avanti nella griglia, ma all’ultima curva sono stato trattenuto, non che avrebbe fatto una grande differenza. Abbiamo cose su cui lavorare come team, abbiamo fatto miglioramenti ma dobbiamo continuare in questa direzione. La gara di domani dovrebbe essere interessante: mi aspetto di andare meglio e di combattere per un posto in top ten”.

Antonio Giovinazzi | “Abbiamo fatto qualche passo in avanti, quindi possiamo essere felici di questo: c’è ancora molto da fare ovviamente, ma siamo un po’ più vicini agli altri e ci stiamo muovendo nella direzione giusta, il che ci dà molta motivazione. Sono molto felice del mio giro, non è stato abbastanza per la Q2. Come nei round precedenti, il nostro passo gara sembra essere messo un po’ meglio, abbiamo qualche possibilità di combattere per i punti. Cercheremo di avere una buona partenza, e vediamo che cosa succederà”.


HAAS

Romain Grosjean | “Mi sono sentito davvero bene in FP3, ero contento della macchina, specialmente del bilanciamento. Durante le qualifiche, la macchina non si è comportata allo stesso modo. Abbiamo fatto tre tentativi in Q1 ma nessuno di loro è stato davvero buono. Vediamo cosa possiamo fare domani. Siamo in Inghilterra, possono succedere molte cose con il meteo. Doveva piovere per le qualifiche e abbiamo avuto il cielo blu. Forse domani sarà il contrario e possiamo approfittarne”.

Kevin Magnussen | “Ce lo aspettavamo. Era la nostra aspettativa, abbiamo fatto il lavoro che potevamo fare nelle qualifiche davanti all’Alfa Romeo, i nostri principali concorrenti. Questo è tutto ciò che possiamo fare al momento. Dobbiamo assicurarci di ottenere il massimo dalle qualifiche, anche se siamo poco forti, è su questo che dobbiamo concentrarci. Le penalità degli altri potrebbero spingerci un po’ più su, e magari farci sperare in qualche punto in gara”.


WILLIAMS

George Russell | “Dobbiamo essere felici della nostra performance. Sono tre gare di fila che siamo più veloci il sabato e più lenti di domenica, quindi abbiamo cercato di settare la monoposto più per la domenica. Sono sorpreso della performance di oggi. La monoposto è stata fantastica da guidare. Una volta arrivati in Q2 si vuole sempre di più, ma il nostro obiettivo realistico era di battere le Haas e le Alfa, perché le AlphaTauri erano troppo avanti. Sono soddisfatto del lavoro fatto, e vediamo cosa succederà domani”.

Nicholas Latifi | “Abbiamo fatto un grande reset della monoposto per essere più competitivi. La monoposto è andata molto meglio e mi sono sentito più sicuro di me. Sono molto deluso da me stesso e dall’errore fatto nell’ultimo giro. Se avessi fatto il giro, forse avrei un giro buono abbastanza per la Q2, perché George ha mostrato che era possibile. Avevamo dei dubbi circa il potenziale della monoposto in qualifica, ma ci sono stati segni positivi, sono solo un po’ frustrato da parte mia”.


Si ringrazia Gianluca Zippo per la collaborazione.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,703FollowersFollow
F1 | GP Gran Bretagna 2020, le dichiarazioni dopo le qualifiche 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE