F1 | GP Gran Bretagna 2020, le dichiarazioni dopo le libere del venerdì

Seguono le dichiarazioni dei piloti dopo le prime due prove libere del Gran Premio di Gran Bretagna 2020, la cui seconda sessione è stata dominata da Lance Stroll della Racing Point.

MERCEDES

Lewis Hamilton | “Ad essere sinceri è stata una giornata abbastanza difficile. L’equilibrio generale non era perfetto e il vento ci ha messo alquanto in difficoltà. Stasera lavoreremo e proveremo a capire perché non ho trovato il feeling che volevo. A livello di guida è stata una giornata dura, ma non disastrosa; l’aspetto grandioso di questo team è il saper immergersi nei dettagli. Speriamo che nella notte riusciremo ad apportare qualche modifica positiva. Domani farà più fresco e penso che Red Bull e Racing Point saranno forti; spero che saremo tutti vicini”.

Valtteri Bottas | “La macchina ha dato buone sensazioni in pista. Nelle FP1 c’è stato qualche problema di bilanciamento, mentre siamo migliorati nelle FP2. Il gap con i rivali è piccolo e Red Bull e Racing Point sono sembrate forti. C’è del lavoro da fare. Normalmente siamo in grado di compiere buoni passi avanti in Qualifica, perciò sono ottimista su dove ci potremo trovare domani. Nel resto del weekend ci aspettiamo condizioni totalmente diverse rispetto ad oggi, con temperature più basse e una direzione del vento mutata. Tutto ciò solitamente su questa pista incide tanto e favorirà chi saprà reagire il più velocemente possibile. Stasera ci metteremo al lavoro e vedremo quanto potenziale potremo estrarre dalla nostra macchina; speriamo ce ne sia abbastanza”.


FERRARI

Sebastian Vettel | “”Quella odierna è stata una giornata che definirei incompiuta. È stato un peccato perdere per intero la sessione del mattino. Ma pure nel pomeriggio abbiamo avuto un problema con il pedale del freno che ci è costato del tempo e non mi ha permesso di prendere il ritmo in pista. Tutto sommato, anche se non abbiamo potuto percorrere molti giri, non è stata una giornata da buttare perché abbiamo acquisito informazioni utili che ci aiuteranno a mettere a punto la vettura. Domani pomeriggio vedremo dove saremo in classifica. La pista domani dovrebbe essere più fresca in termini di temperature e anche per noi potrebbe essere meglio. Il ritorno di Nico (Hülkenberg)? C’è stato un tempo in cui in Formula 1 c’erano fino a sei o sette piloti tedeschi contemporaneamente in pista, quindi è bello non essere più il solo… Chiaramente sono contento per lui ma nel contempo tutti speriamo di rivedere quanto prima Sergio (Perez) tra noi.”

Charles Leclerc |“È stata una giornata abbastanza buona per quanto riguarda le prestazioni in chiave qualifica, ma il nostro passo gara sembra essere meno forte. Nel long run la macchina era estremamente difficile da guidare, il bilanciamento non era eccezionale ed era difficile non commettere errori. Domani e domenica le temperature saranno molto diverse e inoltre credo che abbiamo ancora la possibilità di cambiare varie cose per vedere come migliorare il ritmo di gara, probabilmente sacrificando qualcosa nel passo qualifica”.


RED BULL

Max Verstappen | “Nel mio tentativo veloce sono stato bloccato, passando poi ai long run; ragion per cui non sono riuscito ad avere un crono decente in FP2. Ma poco importa, essendo venerdì e, in particolare, non essendo stata una brutta giornata per noi. Continuiamo a sviluppare e a portare pezzi nuovi sulla macchina, che sembrano funzionare; sono quindi contento della direzione che stiamo prendendo. Ci sono ancora cose che possiamo migliorare, oltre al fatto che il venerdì non sai mai che tipo di lavoro stiano facendo gli altri. Nel complesso, comunque, la macchina ha dato sensazioni positive e, sui long run, direi che ci siamo ben comportati. Nel resto del weekend, però, la situazione meteo dovrebbe cambiare e chissà come inciderà su tutto il resto. Direi che è stata una giornata buona, vedremo dove saremo domani”.

Alexander Albon | “Come team credo che abbiamo certamente fatto un passo avanti. Ci aspettavamo di peggio oggi, ma le sensazioni sono state molto buone e la macchina è andata bene sin dal primo giro in FP1. Ovviamente credo che le Mercedes si siano nascoste tanto; ma da parte nostra c’è un miglior equilibrio della macchina e credo che siamo riusciti a comprenderla meglio. Domani vento e temperature saranno molto diverse rispetto ad oggi, quindi credo ci sarà da resettare un po’. In generale, però, è andata bene”.


MCLAREN

Carlos Sainz | “È stato un venerdì intenso, abbiamo testato i nuovi aggiornamenti e ci siamo dovuti adattare alle condizioni della pista. Il vento ha preso piede e le temperature si sono alzate molto tra FP1 e FP2, il che ha comportato avere una pista più impegnativa per le gomme e ha reso la monoposto molto più difficile da guidare. È stata comunque una giornata positiva direi, ma il feeling con la monoposto non c’è ancora. I nostri tempi sul giro sono competitivi, ma dovremo aspettare domani per vedere dove siamo veramente”.

Lando Norris | “Abbiamo avuto una discreta giornata per quel che riguarda il completamento del programma. La FP2 è stata l’unica difficoltà, perché ho potuto fare solo due o tre giri a pieno carico, il che è frustrante. A parte questo, abbiamo lavorato sugli aggiornamenti e alcuni dei cambiamenti sulla monoposto per questo fine settimana, per capire meglio quello che abbiamo. È stata una giornata difficile con il vento che disturbava molto la monoposto. Ha reso le cose più difficili, ma tutto sommato rimane una giornata positiva per quel che riguarda quello che dovevamo fare”.


RACING POINT

Lance Stroll | “È stata una giornata positiva ed è fantastico essere davanti in FP2. La monoposto è stata forte sia negli short e long run oggi, quindi è un inizio promettente per noi. Sapevamo che Silverstone sarebbe stata adatta alla nostra monoposto e sembra che avremo una bella possibilità di raccogliere punti questo weekend, anche se ciò che conta sono le qualifiche e la gara! I miei pensieri vanno a Checo: ci mancherà averlo qua, ma è fantastico riavere Nico nel team. Penso che si stia divertendo a guidare questa monoposto – ed è pure competitivo, il che è fantastico”.

Nico Hulkenberg | “Sono state speciali queste ultime 24 ore: alle 16:30 di ieri, Otmar mi ha chiamato e ho preso l’aereo. Sono arrivato agli stabilimenti e abbiamo sistemato il sedile fino alle 2 di notte. Sono andato al simulatore alle 8 di questa mattina e ho fatto un po’ di preparazione. Desidero ringraziare il team per il lavoro fantastico e la FIA per l’aiuto con la superlicenza. Oggi abbiamo completato il nostro programma e ho fatto molti giri. È stato un salto nell’ignoto ma ho potuto vedere il potenziale della monoposto, anche se sento che avrei potuto ottenere di più con la gomma Soft. È stato fantastico lavorare con alcune vecchie conoscenze. Non vedo l’ora di lavorare stasera, per assicurarci che otterremo il massimo dalla monoposto domani”.


RENAULT

Daniel Ricciardo | “Sicuramente, Silverstone è uno dei posti dove avverti di più il gareggiare senza fan sugli spalti. Comunque è una pista dove è sempre divertente guidare, affrontando alcune curve iconiche ad alta velocità. In termini di passo, da parte nostra, abbiamo avuto segnali positivi, anche se mancava un po’ di consistenza. In alcuni run mi sono sentito più felice rispetto ad altri, ed è lì che dobbiamo lavorare. Come sempre, ci troviamo in un gruppo ravvicinato in termini di prestazioni. Domani la temperatura scenderà, e dovremo cambiare abbastanza”.

Esteban Ocon | “Direi che è stata una giornata abbastanza soddisfacente. Sono contento di aver potuto testare gli aggiornamenti e farmi un’idea della macchina su una pista così veloce, che ha tante curve ad alta velocità. Ho trovato interessante anche il provare la macchina con un caldo del genere e vento forte, condizioni difficili. Nel complesso, direi che tutto ha funzionato abbastanza bene, ma abbiamo del ritmo da dover tirar fuori in vista delle Qualifiche. Esamineremo i dati e ci faremo trovare pronti per quando conterà domani”.


ALPHATAURI

Daniil Kvyat | “Penso sia stata una giornata produttiva, anche se la bandiera rossa ha un po’ compromesso la mia sessione, perché è stata esposta proprio mentre ero nel mio run con gomme nuove. Ho dovuto interrompere il giro e poi tornare in pista poco dopo con gomme usate, quindi sono stato un po’ sfortunato. A parte questo, oggi ci siamo concentrati su diverse cose e sono abbastanza soddisfatto del bilanciamento della vettura. Stasera analizzeremo tutto per vedere cosa possiamo fare per migliorare ancora in vista di domani”.

Pierre Gasly | “È fantastico tornare a Silverstone, una delle migliori piste della stagione. Nel complesso, è stato un buon modo di cominciare questo fine settimana: abbiamo completato molti giri e test vari. Tuttavia, sento che la vettura non è ancora esattamente come la vorrei, quindi sono fiducioso che se riusciremo a fare ulteriori passi avanti stasera, domani potremo contare su prestazioni migliori”.


ALFA ROMEO

Kimi Raikkonen | “È stato un venerdì impegnato, ma per ora, tutto bene. I tempi sembrano essere un po’ più promettenti, ma è solo venerdì e non si possono trarre conclusioni. Quello che sappiamo è che c’è ancora del lavoro da fare per ottenere il massimo da questo weekend. Gli aggiornamenti sembrano funzionare come previsto, ma è ancora presto: chissà che cosa succederà domani, specialmente con il meteo. Andremo in pista e faremo il nostro e speriamo di essere in una posizione migliore”.

Antonio Giovinazzi | “Sono abbastanza soddisfatto di quello che abbiamo mostrato oggi, anche se è ancora presto e non possiamo farci prendere dall’entusiasmo. La mattinata è stata abbastanza impegnativa, specialmente con il vento, ma nel pomeriggio è andata meglio. Sento che abbiamo fatto dei bei passi in avanti, sia in qualifica che in gara, e gli aggiornamenti portati sembrano funzionare bene, quindi speriamo di poterci migliorare da qui. Le condizioni meteo domani potrebbero essere diverse, quindi dobbiamo essere pronti a qualsiasi cosa, dobbiamo rimanere calmi e fare il nostro lavoro”.


HAAS

Romain Grosjean | “Una giornata positiva, nella quale la macchina si è comportata bene. Credo che, nel pomeriggio, siamo riusciti ad apportare delle modifiche alla configurazione della macchina che mi hanno aiutato ad avere un feeling migliore, e ciò è fantastico. La sfida per il resto del weekend risiede nel fatto che non avremo più temperature così alte, e il lavoro fatto oggi dovrà essere adattato alle condizioni che avremo domenica. Il bilanciamento è stato buono, riuscendo ad ottenere il meglio dalla macchina, pur se non siamo contenti di essere 16° e 19°; vorremmo essere in una posizione migliore e dobbiamo fare del nostro meglio. La speranza per domani è di mandare almeno una macchina in Q2 mentre, sul medio termine, di riuscirci con entrambe. In gara vedremo se riusciremo a gestire meglio di altri il degrado degli pneumatici”.

Kevin Magnussen | “Oggi faceva molto caldo e ciò ha reso le cose difficili, surriscaldando molto gli pneumatici. Con curve così veloci e con temperature così alte, qui a Silverstone è molto facile che ciò si verifichi. Direi che è stata una giornata interessante, e lo sarà ancora di più domani, con temperature più fredde. Sarà un’opportunità per noi per migliorare l’apprendimento della nostra VF-20. In generale non sembriamo molto veloci; ce lo aspettavamo e stiamo provando a lavorare con quello che abbiamo. Penso però che ci sia della prestazione da tirar fuori; vedremo”.


WILLIAMS

George Russell | “Oggi è stata una giornata complicata, anche se come passo è andata come ci aspettavamo. Questo circuito non si adatta alla nostra macchina come Budapest. L’Alfa Romeo sembra piuttosto veloce qui, perciò credo che ce la giocheremo con la Haas. Stiamo cercando il giusto bilanciamento tra carico aerodinamico e drag; a Silverstone ci sono tanti rettilinei ma anche tante curve veloci, per cui devi provare ad essere il più veloce possibile, senza compromettere troppo curve come Copse, Maggots e Becketts. Questa è la mia gara di casa e lo scorso anno è stato pazzesco con i miei fan; purtroppo quest’anno non ci sono. Tuttavia, il livello di eccitazione maggiore è dovuto dal capire il passo della macchina; non siamo ancora dove vorremmo, ma abbiamo una piccola chance di combattere”.

Nicholas Latifi | “Nel complesso, come esperienza di guida, devo dire che mi sono divertito parecchio oggi. Questo è l’appuntamento che preferisco in calendario e non vedevo l’ora di correrci con queste macchine. È una pista molto divertente, che ha tanta velocità. Nelle FP1 i primi run non sono andati poi così male; poi abbiamo avuto un problema, che ha influito abbastanza sul nostro programma. Quindi, nelle FP2, abbiamo provato qualcosa di nuovo, che però non hanno funzionato in termini di feeling con la macchina. Non ho avuto né il ritmo che volevo né la consistenza; soprattutto dei long run con alto quantitativo di carburante non ero soddisfatto. Credo che abbiamo un’idea del perché abbiamo faticato tanto, ma di certo avremo tanto da analizzare stasera”. 


Si ringrazia Gianluca Zippo per la collaborazione.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,701FollowersFollow
F1 | GP Gran Bretagna 2020, le dichiarazioni dopo le libere del venerdì 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE