F1 | GP Gran Bretagna 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

F1
GP Gran Bretagna 2019, libere: Mercedes, Ferrari, Red Bull

Mercedes davanti come da previsioni a Silverstone. Inseguono Ferrari e Red Bull di 12 Luglio 2019, 21:10

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Mercedes, Ferrari e Red Bull dopo le prove libere del venerdì del Gran Premio di Gran Bretagna 2019. In quel di Silverstone, i Mercedes volano da subito davanti a tutti: Valtteri Bottas, dopo il 2° posto del mattino, ha ottenuto la miglior prestazione al pomeriggio (1:26.732), precedendo di 69 millesimi Lewis Hamilton, autore però della simulazione di gara più convincente. I ferraristi inseguono relativamente da vicino in simulazione di qualifica (Charles Leclerc 3° a +0.197 e Sebastian Vettel 4° a +0.448), mentre faticano molto di più sul passo gara, evidenziando un degrado delle Pirelli decisamente marcato. Buon avvio di weekend per Pierre Gasly, autore del miglior tempo nelle FP1 e del 5° (+0.517) nelle FP2, mentre un pelo più in affanno Max Verstappen, solo 7° al pomeriggio (+0.830).

MERCEDES

44 | LEWIS HAMILTON

"Oggi c'è stato molto vento, e non è stata una giornata delle più facili, diciamo così. Comunque siamo lì, davanti, e pare che potremo giocarcela. La Ferrari solitamente al venerdì è più lenta, per poi avvicinarsi il sabato, per cui vedremo. Il nuovo asfalto rappresenta un miglioramento, soprattutto tra curva 4 e curva 6, dove lo scorso anno era abbastanza brutto. Ci sono ancora dei bump in uscita di curva 7 e andando verso la Copse; poi però è piacevole guidare tra Maggots e Becketts, e poi giù per l'Hangar Straight. L'asfalto in generale è molto liscio, e ciò non renderà facile sfruttare al meglio gli pneumatici. Le raffiche di vento, quindi, ho faticato non poco al posteriore, commettendo qualche errore di troppo. Valtteri, invece, è parso molto più a suo agio in macchina. Perciò dobbiamo scavare in profondità stasera, in modo da capire quale sia il problema e come risolverlo per domani".

77 | VALTTERI BOTTAS

"Devo dire che è stata una buona giornata sin dall'inizio, sia in termini di prestazione personale che di settaggi della monoposto, ed è sempre bello partire così. La pista è meno accidentata rispetto allo scorso anno, è ciò è positivo; hanno fatto un buon lavoro con l'asfalto e guidare è stato molto divertente. La nuova superficie ha molto grip, ma può capitare che si perda aderenza all'improvviso. La monoposto? Ben bilanciata ed efficace in curva, ma credo si possa migliorare. Sono convinto che domani saremo tutti più vicini e riuscirà ad essere più veloce chi lavorerà meglio tra stasera e domani, prima delle qualifiche".

FERRARI

5 | SEBASTIAN VETTEL

"E' sempre bello guidare qui a Silverstone, e il nuovo asfalto, molto più liscio del precedente e con più grip, rende la guida ancora più divertente. Come ogni venerdì, direi che i tempi lasciano il tempo che trovano, ma è chiaro che i nostri avversari sono fortissimi e saranno quelli da battere. D'altro canto, sembra che noi e la Red Bull siamo relativamente vicini; ma oggi abbiamo provato un bel pò di cose nuove, per cui non è semplice giudicare. Domani avremo una visione più chiara della situazione".

16 | CHARLES LECLERC

"Abbiamo vissuto un venerdì complicato. Nei long run abbiamo faticato tantissimo soprattutto con gli pneumatici anteriori, e dobbiamo concentrarci per capire come farle funzionare al meglio. Al contrario, la simulazione di qualifica non era male, e siamo anche riusciti a provarla più volte. I nostri avversari sono molto forti, e sicuramente esprimeranno tutto il potenziale domani pomeriggio; noi daremo tutto per essere competitivi e vedremo dove saremo".

a

RED BULL

10 | PIERRE GASLY

"Sono contento, perché è stato il miglior venerdì della stagione finora. Abbiamo apportato alcune modifiche dopo l'Austria e abbiamo un piano su come migliorare la situazione. Riguardo il mio giro nelle FP2, devo dire che non è stato perfetto, quindi posso ancora tirar fuori qualcosa; ma nel complesso sono felice. È solo venerdì, non dobbiamo esaltarci, ma andare avanti in questa direzione. Sarà importante non commettere errori e dare il meglio domani, quando conterà davvero; ma le sensazioni provate oggi sono decisamente migliori che in passato. Silverstone è una pista ad alta velocità e il vento oggi ha reso le condizioni molto difficili, portando il bilanciamento a cambiare da una curva all'altra. Ma è stato lo stesso per tutti".

33 | MAX VERSTAPPEN

"Dal mio punto di vista, non è stato un granché come giornata, faticando nel bilanciamento in entrambe le sessioni. A causa del vento la monoposto scivolava molto, e faticavo con il grip soprattutto al posteriore. Per cui abbiamo molto lavoro da fare. Nonostante ciò, non siamo molto lontani, e questo è positivo. Il nuovo asfalto? Rappresenta un bel cambiamento e c'è molto più grip; però ci sono ancora alcune sezioni con molte sconnessioni, come curva 6 e curva 9. Per quanto riguarda gli pneumatici, tutte queste curve ad alta velocità ne rendono difficile il funzionamento, e sarà interessante vedere cosa accadrà domani e domenica. Il fatto di essere abbastanza vicini a Mercedes e Ferrari ci fa capire che possiamo ancora estrarre un bel potenziale".



Condividi