F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le prove libere del Gran Premio del Giappone.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

FORCE INDIA

11 | SERGIO PEREZ

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 1

“È una sensazione fantastica guidare a Suzuka con queste macchine. È una delle migliori piste e ogni giro, anche se sono solo prove, è davvero divertente. La giornata è stata abbastanza normale in termini di lavoro che abbiamo svolto, ma c’è ancora molto da fare per essere sicuri di stare tranquilli. Abbiamo provato un sacco di cose con il set-up e abbiamo visto che Esteban era abbastanza competitivo quindi c’è già una buona base per domani. Le qualifiche saranno cruciali. Mettere insieme il giro perfetto non è facile. Il tempo è incerto, ma lo prenderemo per quello che sarà”.

31 | ESTEBAN OCON

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 2

“È stata una solida giornata di lavoro a Suzuka e sono contento di ciò che abbiamo raggiunto. Sono particolarmente emozionato, perché penso che ci sia di più da parte nostra che possiamo migliorare nel bilanciamento della macchina prima delle qualifiche. Questa è una pista molto difficile quando si tratta del set-up, quindi sarà una sfida per noi. La pista è veloce, ancor più dell’anno scorso. È molto divertente guidarci sopra. La precisione è molto importante in quanto è molto facile commettere errori. Devi essere un tutt’uno con la macchina, il che non è mai facile, ma è davvero gratificante quando lo fai nel modo giusto”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

WILLIAMS

18 | LANCE STROLL

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 3

“E’ stato bello oggi, è sempre divertente guidare qui, visto che la pista è semplicemente super e nella mia top 3. Questa pista è tra le migliori e si può davvero sentire la macchina lavorare. Vedremo cosa porterà domani, potrebbe esserci un po’ di pioggia, ma dobbiamo sistemare alcune cose per essere più competitivi. Penso che entrare in Q2 sarà impegnativo, ma ci proveremo. Di certo la pioggia sarebbe bella solo per mescolare le cose in pista”.

35 | SERGEY SIROTKIN

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 4

“Oggi è stata la mia prima volta in una monoposto di F1 a Suzuka ed è stato fantastico, so che ci sono molte affermazioni su quanto si bello, ma è davvero una pista sorprendente. È una grande esperienza per me e mi è piaciuta molto visto che è una pista molto impegnativa: fare un giro di qualifica richiede tutta la tua energia fisica e mentale e, sfortunatamente, penso che questo sia ciò che a volte manchi molto dalle moderne piste di F1, è un piacere affrontare questa sfida. Ho corso sulle supersoft durante la FP1 e, come puoi immaginare, alla fine non c’era più molto gomma, è la gomma più morbida della gamma, penso che siamo comunque in una posizione ragionevole, quindi se facciamo tutto nel modo giusto e le condizioni sono quelle giuste, saremo ai margini del cut-off in Q1”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 5

“Suzuka è un’ottima pista su cui guidare e mi fa sempre sorridere. E’ stata una bella giornata al volante e la macchina ha funzionato come ci aspettavamo. Le gomme erano facili da capire nelle loro prestazioni, quindi ora tutto ciò che dobbiamo fare è sbloccare la massima prestazione dal set-up che imposteremo per domani”.

55 | CARLOS SAINZ JR.

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 6

“In generale penso che sia stato un venerdì piuttosto semplice per noi, senza grandi problemi. In mattinata la macchina si è comportata abbastanza bene e abbiamo completato il programma, mentre nel pomeriggio ci mancava un po’ di ritmo. Abbiamo apportato cambiamenti durante il giorno, quindi sono fiducioso di sapere dove cercare quei decimi extra. Detto questo, dobbiamo lavorare duro stasera se vogliamo essere competitivi per il resto del weekend”.

[spacer color=”CCCCCC” icon=”Select a Icon” style=”1″]

TORO ROSSO

10 | PIERRE GASLY

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 7

“È stata una buona mattinata, sono riuscito a fare alcuni giri e a trovare un buon feeling con la vettura. Abbiamo raccolto dati interessanti, ma sfortunatamente abbiamo avuto dei problemi questo pomeriggio, quindi non abbiamo completato molti giri in FP2. Ho potuto fare un solo giro per la performance e poi alcuni giri per il long run, quindi non ho imparato molto. La cosa positiva è che Brendon ha avuto una sessione pulita, quindi potremo usare i suoi dati per migliorare le prestazioni e ottenere un buon risultato per le qualifiche di domani”.

28 | BRENDON HARTLEY

F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 8

“È stata una prima giornata piacevole qui a Suzuka. Nei primi due run in FP1 ho preso un po’ confidenza con la pista e mi piace davvero tanto. Durante la sessione abbiamo apportato alcuni cambiamenti che andavano chiaramente nella giusta direzione, facendo un passo avanti nel settare la vettura per come la volevo nelle FP2. Il passo sembra abbastanza competitivo e ho chiuso la sessione in P10, quindi ho buone sensazioni per domani”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

922FollowersFollow
1,679FollowersFollow
F1 | Gp Giappone, libere: la parola a Force India, Williams, Renault e Toro Rosso 10
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE