F1 | GP Giappone, il tifone Hagibis minaccia Suzuka

F1
GP Giappone, il tifone Hagibis minaccia Suzuka

I pericoli maggiori al sabato, con le qualifiche che potrebbero essere rinviate di 10 Ottobre 2019, 13:45

Con team e piloti già a Suzuka per i classici impegni media nel giovedì del Gran Premio del Giappone, l'attenzione è rivolta più che altro al meteo.

Il tifone Hagibis sta infatti mettendo a rischio il programma dell'evento. In mattinata è stato pubblicato un comunicato da parte della FIA, che recita quando segue:

"FIA, Formula 1 e Federazione automobilistica giapponese stanno monitorando da vicino il tifone Hagibis ed il suo potenziale impatto sul Gran Premio del Giappone 2019.

Ogni sforzo possibile è in corso per minimizzare i disagi sul calendario dell'evento, ma in ogni caso la sicurezza di fan, addetti ai lavori e chiunque altro impegnato a Suzuka resta l'assoluta priorità.

Tutte le parti continueranno a monitorare la situazione, fornendo ulteriori aggiornamenti."

Ciò che si sa è che il tifone dovrebbe raggiungere la costa meridionale dell'isola di Honshu nella giornata di sabato, in cui si dovrebbero correre le FP3 e le qualifiche del GP.

Mentre sono stati già cancellati due eventi della coppa del mondo di Rugby, Italia-All Blacks ed Inghilterra-Francia, per quanto riguarda la Formula 1 si attenderà probabilmente la giornata di domani per capire come procedere, in nome ovviamente della sicurezza di tutti gli attori coinvolti.

La potenza del tifone potrebbe portare a venti stimati in 160km/h nella giornata di sabato. Se così fosse e le autorità dovessero decidere per lo stop delle attività, le qualifiche potrebbero essere rimandate alla domenica mattina, come già successo nel 2014 e nel 2010. 



Condividi