F1 | GP Emilia Romagna 2020: la gara di Carlos Sainz (Mclaren), settimo al traguardo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’analisi del GP Emilia Romagna 2020 di F1 di Carlos Sainz. Il pilota spagnolo del team Mclaren ha chiuso settimo sotto la bandiera a scacchi

GP Emilia Romagna 2020, leggi il risultato di gara e la cronaca

Inizio gara tranquillo per Sainz che dalla 10a piazzola non guadagna e non perde posizioni. Dopo cinque tornate riceve strada dal compagno di scuderia Norris e sale al 9° posto tenendo anche un ritmo migliore dello spagnolo, ma non è in grado di recuperare altre posizioni.

Rispetto agli altri piloti partiti con le coperture Soft, ritarda di più la prima sosta senza però riuscire ad ottenere un vero e proprio guadagno, perdendo poi la posizione su Perez come tutti gli altri del gruppo di cui ha fatto parte per tutta la gara.

Per tutto il resto del Gran Premio si tiene fuori dai guai e una volta che anche gli altri piloti hanno effettuato la loro sosta sale ancora in 9a posizione. Rientrato ai box per la seconda volta, durante il regime di Safety Car, per montare le coperture Soft, non perde posti e prova ad essere più aggressivo alla ripartenza, ma l’unica posizione che riesce a guadagnare è a spese di Albon con il quale rischia anche di entrare in contatto a causa del testacoda del thailandese.

L’ottima prontezza di riflessi gli evita di danneggiare l’ala anteriore della sua McLaren e di percorrere gli ultimi giri con relativa tranquillità. Terza gara consecutiva in zona punti per Sainz che, quasi mai inquadrato dalle telecamere, garantisce comunque un buon bottino di punti alla scuderia inglese.

Immagine di copertina: Twitter – Mclaren

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE