F1 | GP Emilia Romagna 2020: la gara di Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), decimo al traguardo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’analisi del GP Emilia Romagna 2020 F1 di Antonio Giovinazzi. Il pilota italiano del team Alfa Romeo ha chiuso decimo sotto la bandiera a scacchi

GP Emilia Romagna 2020, leggi il risultato di gara e la cronaca

L’italiano dell’Alfa Romeo mette ancora una volta in mostra la sua abilità nelle partenze: dall’ultima piazzola rimonta ben sei posizioni nel corso del primo giro, sfruttando a pieno il contatto tra Vettel e Magnussen per infilare il compagno di scuderia Raikkonen all’interno della Tosa, il danese e lo stesso tedesco con un’ottima manovra all’interno della Piratella.

Dopo dieci giri Vettel si riprende la 14a piazza e Giovinazzi, partito con le coperture Soft, viene richiamato ai box per montare le gomme a mescola Media. Sceso al 17° posto comincia a rimontare posizioni dopo il ritiro di Ocon, fino alla 13° quando, ancora una volta, è costretto a lasciare strada a Vettel. Il doppio ritiro di Verstappen e Russell, unito alla seconda sosta del tedesco della Ferrari, gli consente di salire ai margini della zona punti perché l’Alfa Romeo decide di non richiamarlo ai box.

Alla ripartenza soffre abbastanza con le sue coperture Medie, con ormai quasi 50 giri, e perde subito contatto da Raikkonen, ma grazie al testacoda di Albon, entra in zona punti. Nelle ultime tornate si difende strenuamente dagli attacchi di Latifi, che, con gomme Soft nuove, tenta in tutti i modi di sopravanzarlo per prendersi il primo punto iridato della sua carriera. Il pilota italiano però non commette errori e porta a compimento il suo 53° passaggio sulle stesse coperture tagliando il traguardo in 10a posizione.

Giovinazzi eguaglia così il bottino di punti ottenuto nella stagione 2019 prima della caotica gara di Interlagos che era anche stata l’ultima volta in cui le due Alfa Romeo avevano terminato entrambe tra i primi dieci. In più, la scuderia italiana festeggia come meglio non potrebbe la conferma di entrambi i piloti per la stagione 2021.

Immagine di copertina: Twitter – Alfa Romeo

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

ALTRI DALL'AUTORE