Matomo

F1 | GP Emilia Romagna 2020, anteprima AlphaTauri: parlano Gasly e Kvyat

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Segue l’anteprima del team AlphaTauri per il GP Emilia Romagna 2020

Pierre Gasly

“Dopo il GP del Portogallo, adesso ci aspetta Imola. Lo scorso giugno, insieme al team, abbiamo fatto un filming day lì: anche se solo per qualche giro, mi sono divertito molto. È una di quelle piste old-school che mi piacciono tanto, con vie di fuga in ghiaia, saliscendi, curve cieche e veloci. Non sarà facile settare correttamente la vettura per qualifiche e gara con una sola sessione di prove libere a disposizione, ma è una bella sfida che rende il weekend ancora più elettrizzante. In realtà, è qualcosa che abbiamo già sperimentato al Nurburgring, quando entrambe le sessioni del venerdì sono state cancellate e devo dire che siamo comunque riusciti a fare tutto ciò che serviva per una buona gara. Speriamo di poter fare lo stesso a Imola, dove le temperature potrebbero essere piuttosto rigide come in Germania. Infine, sarà per noi un altro Gran Premio di casa: il nostro quartier generale dista appena 20 chilometri. Peccato che, a causa della situazione legata al Covid, non siano ammesse altre persone nel paddock: sarebbe stata una grande opportunità per tutti i collaboratori della Scuderia Alphatauri di visitare a turno i garage e vedere dal vivo i risultati del loro lavoro. Da parte mia, cercherò di fare tutto il possibile per ottenere la migliore prestazioni. Fare dei bei punti a Imola sarebbe un bel modo per ringraziare tutti loro”.

Daniil Kvyat

È il momento di Imola! Non vedo l’ora che arrivi il weekend. È una pista davvero emozionante e prima che iniziasse la stagione abbiamo fatto qualche giro lì, in occasione di un filming day. Comunque la conoscevo già, perché ci ho corso in Formula Renault, otto anni fa. È una pista vecchia scuola, con curve fantastiche, ed è grandioso riaverla in calendario. Speriamo di poter essere competitivi lì. Sarà l’ennesima gara di casa quest’anno, la terza in Italia e per me c’è anche stato il GP di Russia. Mi piace fare molte gare in Italia perché questo paese ha un legame molto forte con il motorsport. Inoltre, faremo un weekend corto, in pista sabato e domenica. Doveva essere qualcosa di nuovo, ma ne abbiamo già avuto un assaggio al Nurburgring. Si lavora con una curva d’apprendimento più ripida e girando meno c’è il rischio di non avere un assetto ideale. Ma è uguale per tutti, dobbiamo essere proattivi e andare dritti al sodo”.

Immagine di copertina: Twitter – AlphaTauri

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE