F1 | GP Eifel 2020, la cronaca delle qualifiche

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Pole position per Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton e Max Verstappen

Segue la cronaca delle qualifiche del Gran Premio dell’Eifel 2020, undicesima prova del mondiale di Formula 1.


Q1

Nico Hulkenberg è il primo a scendere in pista, con un casco Renault con sponsor coperti, seguito via via da quasi tutti gli altri piloti. La classifica si aggiorna rapidamente con Hamilton il primo dei big a far segnare un tempo in 1:26.703 davanti a Bottas, Norris, Kvyat e Raikkonen. Charles Leclerc si porta incredibilmente in seconda posizione con la Ferrari, mentre Max Verstappen si prende la prima davanti a Hamilton e al monegasco in 1:26.319, con quasi 4 decimi sull’inglese.

Bottas migliora e si porta in seconda posizione a due decimi e mezzo dall’olandese, con Hamilton che sale a 301 millesimi. Seguono Leclerc, Albon, Ricciardo, Norris, Gasly, Vettel e Sainz. Hulkenberg, per ora, è comprensibilmente ultimo.

La pista migliora costantemente e negli ultimi minuti è necessario provare un nuovo giro per non rischiare di essere eliminati. I piloti aggiornano la classifica man mano che passano sul traguardo. Restano esclusi Grosjean, Russell, Latifi, Raikkonen e Hulkenberg, che non riesce a mettere insieme un giro buono nei pochi che ha a disposizione. Il tedesco è comunque ampiamente giustificato.


Q2

Gomme medie per Mercedes all’inizio della seconda parte delle qualifiche. Stessa scelta per le due Ferrari e la Renault di Ricciardo. 1:26.183 è il primo giro di Hamilton con Bottas, autore di un errore, ad oltre sette decimi. Leclerc è a nove decimi in terza posizione, Vettel quarto a 1.5. Norris, con gomma soft, si porta in seconda posizione prima dell’arrivo di Max Verstappen, che con la Red Bull e gomma rossa va in testa in 1:25.720 con quasi mezzo secondo di vantaggio su Hamilton. Seguono Albon, Norris, Ocon, Sainz, Perez, Bottas, Leclerc, Ricciardo e Vettel, primo degli esclusi per ora.

Le due Mercedes tornano in pista con gomme soft a sei minuti dal termine. Bottas si ferma a due decimi e mezzo dal tempo di Verstappen, mentre Hamilton si porta in testa con 1:25.390. Ora tutti in pista con gomma soft, Ferrari comprese, per gli ultimi giri che decideranno l’accesso alla Q3. Migliorano praticamente tutti: a restare esclusi sono Vettel, Gasly, Kvyat, Giovinazzi e Magnussen.


Q3

Mercedes, Red Bull, Renault, McLaren, Perez e Leclerc sono i piloti che accedono all’ultima sessione delle qualifiche. Tutti subito in pista per l’inizio della Q3. Il primo giro veloce è di Carlos Sainz in 1:27.573. Lando Norris leva due decimi e mezzo ma poi arriva Lewis Hamilton che si porta in testa in 1:25.825. Passa la Mercedes di Bottas ed è pole provvisoria con 13 millesimi sul compagno, ma non è ancora finita; arriva Max Verstappen e per lui è prima posizione con 68 millesimi di vantaggio su Bottas e 81 su Hamilton.

Seguono Albon, Leclerc, Ocon, Norris, Sainz e Ricciardo. Si torna in pista a quattro minuti dal termine per gli ultimi giri che valgono la pole position.

Hamilton migliora di 219 millesimi e si porta in pole provvisoria ma Bottas fa ancora meglio e scende a 1:25.269 con 256 millesimi su Hamilton. L’attesa è tutta su Max Verstappen ma l’olandese non va oltre i 293 millesimi da Bottas e i 37 da Hamilton.

Grande giro di Charles Leclerc che sale in quarta posizione davanti a Albon. Seguono Ricciardo, Ocon, Norris, Perez e Sainz.

Immagine di copertina: Twitter – Mercedes

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP Eifel 2020, la cronaca delle qualifiche 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE