F1 | GP di Monaco 2019: griglia di partenza, penalità e set a disposizione

F1
GP di Monaco 2019: griglia di partenza, penalità e set a disposizione

Prima fila tutta Mercedes con Hamilton davanti a Bottas. Vettel 4°, Leclerc 15° di 26 Maggio 2019, 12:50

Segue la griglia di partenza del Gran Premio di Monaco 2019, quinto appuntamento della stagione 2019 di Formula 1 che scatterà alle ore 15.10 italiane dal circuito di Montecarlo, in diretta su Sky Sport F1 HD. Qui l'anteprima con gli orari.

Pole position numeri 85 in carriera per Lewis Hamilton. Il pilota inglese della Mercedes ha girato in 1:10.166 ottenendo anche il record della pista. Al suo fianco il compagno di squadra Valtteri Bottas, superato proprio al termine delle qualifiche per soli 86 millesimi.

Seconda fila per la Red Bull di Max Verstappen, terzo, e la Ferrari di Sebastian Vettel. Terza fila per la Haas di Kevin Magnussen e la Renault di Daniel Ricciardo.

Quarta fila per la Toro Rosso di Daniil Kvyat e la seconda Red Bull di Pierre Gasly (penalizzato di tre posizioni per impeding). Quinta per la McLaren di Carlos Sainz e l'altra Toro Rosso di Alex Albon.

PENALITÁ

Due penalità per questo GP, entrambe per impeding. Pierre Gasly ed Antonio Giovinazzi arretrano di tre posizioni in griglia per aver ostacolato rispettivamente Romain Grosjean e Nico Hulkenberg. Il francese partirà ottavo, l'italiano diciottesimo.

LA GRIGLIA

Segue la griglia completa ad opera di Sauro Torreggiani.

LE GOMME A DISPOSIZIONE

Ecco i set a disposizione dei piloti per la gara dopo le prove libere e le qualifiche.

LE POSSIBILI STRATEGIE DA PIRELLI

“È stata una qualifica particolarmente veloce, con la pole position di Valtteri Bottas che ha abbassato di oltre mezzo secondo la pole 2018, ottenendo così un nuovo record del circuito. Pensavamo che alcuni piloti provassero a superare il Q2 su medium, ma ciò non è avvenuto. Probabilmente si stanno concentrando su una strategia a due soste o su un solo pit stop, soft-hard. Sarà molto interessante vedere cosa sceglieranno, oppure se saranno influenzati da tattiche alternative per coloro che partiranno fuori dalla top 10. Oggi le condizioni meteo erano diverse rispetto a ieri, e questo fattore potrebbe influire sulle prestazioni dei pneumatici in gara”.



Condividi