F1 | GP di Gran Bretagna 2020: Hamilton vince con una ruota a terra, finale incredibile

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Negli ultimi giri saltano le gomme anteriori a Bottas, Sainz e Lewis che riesce a chiudere da vincitore davanti a Verstappen. Leclerc a podio


Una gara che diventa incredibile negli ultimi 5 giri. Il Gran Premio di Gran Bretagna è ancora di Lewis Hamilton, ma il campione del mondo deve sudare nell’ultimo giro quando, dopo quelle del compagno Valtteri Bottas e di Carlos Sainz, anche la sua gomma anteriore sinistra si affloscia clamorosamente costringendolo a guidare al rallentatore fino al traguardo.

Max Verstappen, rientrato per precauzione dopo il problema della Mercedes del finlandese, cerca di recuperare su Hamilton ma passa sotto il traguardo con 5 secondi di distacco dall’inglese, concludendo comunque una fantastica gara con la Red Bull.

Per la seconda volta nelle prime quattro gare qualche circostanza favorevole consegna a Charles Leclerc il podio con il terzo posto. Una gara, quella del monegasco, corsa onestamente con una Ferrari lenta ma sufficiente a tenersi dietro le McLaren. Il divario, prima degli sconvolgimenti finali, era di circa 40 secondi da Hamilton con oltre dieci giri trascorsi in regime di Safety Car.

È proprio la Safety Car del 13° giro, a causa dell’incidente per fortuna senza conseguenze di Daniil Kvyat, a scombinare le strategie per tutti i team, che fanno rientrare i loro piloti in massa per passare a gomme dure. È con queste mescole che devono percorrere tutti – tranne Grosjean, rimasto in pista – i restanti 39 passaggi di gara. Le due Mercedes volano indisturbate gareggiando tra loro a colpi di giri più veloci. E, forse, è anche questa la causa dei problemi degli ultimi passaggi. Prima Valtteri Bottas e poi Lewis Hamilton, infatti, restano vittima della gomma anteriore sinistra afflosciata. Il finlandese deve rientrare ai box e finisce undicesimo, Hamilton riesce invece ad arrivare alla fine essendo all’ultimo passaggio.

Immagine

Dietro Charles Leclerc è ottimo il quarto posto di Daniel Ricciardo con la Renault, che approfitta dei problemi di Bottas e Sainz. Norris è quinto con la McLaren davanti ad Ocon (Renault), un ottimo Pierre Gasly (AlphaTauri), Albon (Red Bull), Stroll (Racing Point) e Vettel con la Ferrari, decimo dopo una gara incolore, anche a causa dei problemi del weekend. Bottas arriva alle spalle del tedesco della Ferrari.

L’atteso rientro di Nico Hulkenberg è rimasto tale. La Racing Point del tedesco ha avuto un problema alla Power Unit e non ha corso il GP.

Hamilton sale ad 87 vittorie ed 88 punti in classifica generale. Bottas resta a 58, Verstappen sale a 52.

A seguire la classifica di gara. Seguirà la cronaca completa.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE