F1 | GP d’Australia, McLaren non corre. Positivo al Coronavirus un membro del team

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

È arrivata la notizia che, probabilmente, sconvolgerà il weekend del Gran Premio d’Australia. McLaren non correrà a Melbourne dopo aver scoperto che un membro del team, precisamente un meccanico, è stato trovato positivo al test del Coronavirus.

Il membro del team, sottoposto ieri al test del COVID-19 insieme a due colleghi della Haas (che sono risultati invece negativi), si legge nel comunicato McLaren che “si è isolato autonomamente appena riscontrati i primi sintomi ed è ora curato dai medici locali. Il team si è preparato per questa eventualità mettendosi a disposizione del suo dipendente, ora in quarantena. Il team sta anche operando con le autorità locali per tutte le analisi necessarie”.

Zak Brown, CEO di McLaren, e Andreas Seidl, Team Principal, hanno informato Formula 1 e FIA della decisione di non correre nella serata di Melbourne. La decisione è stata presa per sicurezza nei confronti degli altri dipendenti McLaren ma anche nel rispetto degli altri team, dei fan e di tutto il mondo della Formula 1.

A questo punto è lecito aspettarsi qualsiasi reazione da parte degli altri team.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP d'Australia, McLaren non corre. Positivo al Coronavirus un membro del team 3
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE