F1 | GP d’Australia, McLaren non corre. Positivo al Coronavirus un membro del team

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

È arrivata la notizia che, probabilmente, sconvolgerà il weekend del Gran Premio d’Australia. McLaren non correrà a Melbourne dopo aver scoperto che un membro del team, precisamente un meccanico, è stato trovato positivo al test del Coronavirus.

Il membro del team, sottoposto ieri al test del COVID-19 insieme a due colleghi della Haas (che sono risultati invece negativi), si legge nel comunicato McLaren che “si è isolato autonomamente appena riscontrati i primi sintomi ed è ora curato dai medici locali. Il team si è preparato per questa eventualità mettendosi a disposizione del suo dipendente, ora in quarantena. Il team sta anche operando con le autorità locali per tutte le analisi necessarie”.

Zak Brown, CEO di McLaren, e Andreas Seidl, Team Principal, hanno informato Formula 1 e FIA della decisione di non correre nella serata di Melbourne. La decisione è stata presa per sicurezza nei confronti degli altri dipendenti McLaren ma anche nel rispetto degli altri team, dei fan e di tutto il mondo della Formula 1.

A questo punto è lecito aspettarsi qualsiasi reazione da parte degli altri team.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE