F1 | GP Città del Messico confermato fino al 2025

di Federico Benedusi @federicob95
27 Ottobre 2022 - 20:19

Il campionato mondiale gareggerà sull’autodromo della capitale messicana per almeno altre tre stagioni


Alla vigilia del Gran Premio di Città del Messico di questo weekend, gli organizzatori dell’evento e la F1 hanno confermato che la corsa nella capitale messicana andrà in scena anche nelle prossime tre stagioni, con un contratto fino al 2025 incluso.

Sin dal suo rientro nel 2015, l’autodromo intitolato a Ricardo e Pedro Rodríguez ha richiamato un’ingente quantità di pubblico sugli spalti grazie anche alla spinta di un pilota come Sergio Pérez, diventato proprio in queste ultime stagioni un’autentica stella del campionato mondiale. L’evento ha sempre costituito un successo e dunque si arriverà quantomeno ad un decennale dal ritorno in calendario, con la denominazione di Gran Premio di Città del Messico assunta a partire dall’anno scorso.

Il Gran Premio, difatti, ha cambiato denominazione poiché l’ente organizzatore non risiede più nella Federazione messicana, bensì direttamente nell’amministrazione della città. Il sindaco della capitale messicana, Claudia Sheinbaum, ha dichiarato: “La F1 è molto importante per la città, non solo per il suo considerevole impatto economico ma anche perché milioni di persone in tutto il mondo la seguono, quindi la F1 dà modo a Città del Messico di fare apprezzare la sua grandezza a tutto il Paese e a tutto il mondo. Da quando abbiamo assunto la guida della città abbiamo organizzato un meccanismo che permettesse alla F1 di correre qui con la partecipazione di imprenditori che non solo avrebbero tratto beneficio dall’evento, ma che potessero anche essere onorati della sua disputa in quanto amanti della città e del Messico in generale”.

Secondo i dati riportati dalla F1, il Gran Premio disputatosi a Città del Messico ha generato un utile di 2443 milioni di dollari creando 57.080 posti di lavoro. L’evento del 2021 ha fruttato 9236 posti di lavoro, con un utile di 768 milioni di dollari per la regione e ulteriori 494 milioni di dollari derivanti dall’esposizione globale.

Il presidente e amministratore delegato della F1, Stefano Domenicali, ha aggiunto: “Sono fiero di annunciare che la F1 continuerà a correre a Città del Messico per almeno altri tre anni, grazie a questo nuovo accordo. Ogni anno, questa gara attira un enorme numero di spettatori appassionati e l’atmosfera qui è incredibile. So che tutti saranno estasiati da questa notizia. Voglio ringraziare Claudia Sheinbaum, il presidente della Corporación Interamericana de Entretenimiento Alejandro Soberón e tutto il loro team per l’impegno profuso verso la F1 e verso il continuo successo dell’evento”.

Immagine copertina: Red Bull