F1 | GP Città del Messico 2022: le infografiche post gara Pirelli

di Redazione P300.it @p300it
31 Ottobre 2022 - 15:30

Segue l’analisi Pirelli del GP Città del Messico 2022

Leggi il resoconto della Gara

Leggi la cronaca

Verstappen, partito su P Zero Red Soft è rimasto al comando fino al momento di montare le P Zero Yellow Medium al 25^ giro, cedendo la testa della corsa alle Mercedes, per poi tornare nuovamente in vantaggio una volta che sia Russel sia Hamilton hanno effettuato la sosta prevista. L’olandese ha gestito le Medium completando uno stint di 46 giri, mantenendo un gap di 15 secondi su Hamilton.

Con una griglia di partenza che ha visto dodici piloti prendere il via sulle Soft e otto su mescole Medie le strategie hanno fatto la parte del leone fin dai giri iniziali. Il duello principale ha visto Red Bull avere in Mercedes i rivali principali, con quest’ultimi che hanno scelto le Hard per il secondo stint dopo una partenza su mescole Medie, eguagliando con il secondo posto di Lewis Hamilton il risultato ottenuto ad Austin, fin qui il migliore della stagione. Russell, uno dei tre piloti ad effettuare due soste, ha montato le Soft nel finale di gara al fine di metter in cassaforte il punto a disposizione per il giro più veloce.

PROSSIMAMENTE CON LE NOSTRE GOMME

L’ultimo miglio è sempre il più duro. Ogni dato raccolto nelle due sessioni di test dedicate fra Austin e Città del Messico sarà utilizzato nei prossimi giorni al fine di determinare la definitiva scelta per le specifiche degli pneumatici slick per la stagione 2023. Il risultato sarà la messa in pista delle diverse mescole nel test in programma ad Abu Dhabi, subito dopo la fine della stagione in corso. Le prossime settimane saranno cruciali per tecnici ed ingegneri Pirelli comunque impegnati a portare a termine il lavoro 2022 con il Gran Premio del Brasile il 13 Novembre ed Abu Dhabi la settimana successiva.

INFOGRAFICHE

PARLA MARIO ISOLA

“Vedere come tutte e tre le mescole abbiano permesso a piloti e team di giocare una sorta di partita a scacchi fra pista e box non può altro che renderci contenti. Strategie diverse, improntate sulle capacità individuali nell’ottimizzare gli pneumatici, con la Medie assolute protagoniste e dove Soft e Hard hanno giocato un ruolo fondamentale, mostrando un indice di performance elevato e usura limitata, arrivando a mettere in atto un duello finale fra i due team che meglio hanno interpretato gli pneumatici in tutto il week end. Questo è particolarmente significativo per noi, soprattutto dopo quindici giorni intensi che hanno visto la realizzazione dei due test per la realizzazione degli pneumatici per la stagione 2023, con la raccolta dati sulle mescole dure e morbide fra Austin e Città del Messico e soprattutto i commenti dei diretti protagonisti, i piloti, che hanno mostrato entusiasmo e partecipazione nell’analizzare ogni tema specifico fin dal venerdì sera dopo il secondo test. Congratulazioni a Red Bull ed a Verstappen per aver vinto il ottenuto il record delle 14 vittorie in una singola stagione in una cornice di pubblico che, al solito, qui in Messico è davvero unica”.

Fonte immagini e testi: Pirelli Motorsport

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#10 | GP SPAGNA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

21/23 giugno | Barcellona
Circuit de Catalunya | 66 Giri

#spanishgp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
P1: Norris
FP2: Ven 17:00-18:00
P1: Hamilton
FP3: Sab 12:30-13:30
P1: Sainz
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: Sab 18:30)

Pole: Norris

Leggi la Cronaca
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: Dom 18:00)

Winner: Verstappen
P2: Norris
P3: Hamilton
Leggi la Cronaca

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live