F1 | GP Cina 2019, Qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Cina 2019, Qualifiche: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Le R.S.19 in quarta fila. Kvyat e Perez sfiorano la Q3 di 13 Aprile 2019, 15:28

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le Qualifiche del Gran Premio di Cina 2019. Sorridono in Renault, con Daniel Ricciardo (+1.411) e Nico Hulkenberg (+1.415) che domani scatteranno appaiati in quarta fila. Daniil Kvyat e Sergio Perez, rispettivamente 11° e 12°, vanno vicini alla Q3. Dal 16° al 18° posto troviamo Lance Stroll e le Williams di George Russell e Robert Kubica, tutti eliminati in Q1. Non ha girato Alexander Albon, dopo il botto nelle FP3.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"La 12° posizione rappresenta un buon risultato. Ci siamo fermati a meno di un decimo dalla Q3, per cui possiamo essere soddisfatti delle nostre prestazioni. Con un giro perfetto, probabilmente, saremmo riusciti a superare il taglio; ma il vento ha rappresentato un problema non da poco. A centro gruppo siamo tutti molto vicini e basta un giro non perfetto per perdere tanto. Avrei preferito essere 11°, ma siamo comunque in una bella posizione. C'è il dubbio sul fatto se il pneumatico migliore per la gara sia quello morbido o quello medio; valuteremo i dati con gli ingegneri questa sera e prenderemo una decisione. Abbiamo la scelta della mescola libera all'inizio e, con una buona strategia, penso che domani potremo recuperare terreno e puntare ai punti".

 

18 | LANCE STROLL

"E' stata una qualifica frustrante, nella quale non credo proprio di aver reso al meglio. Non ho ancora un feeling perfetto, al 100%, con la monoposto e ho commesso alcuni errori nei miei tentativi, costati circa un paio di decimi. Con un pacchetto di mischia centrale così vicino ogni decimo conta. Il mio ritmo di gara è abbastanza buono e credo che domani riusciremo ad essere più forti. In sintesi, però, al sabato abbiamo bisogno di sistemare alcune cose per sbloccare davvero quel tocco in più in termini di prestazioni. Abbiamo iniziato 16° in Australia e finito 9°; quindi non c'è motivo per cui non possiamo fare la stessa cosa anche qui. È una gara lunga e generalmente faccio delle buone partenze. Puoi segnare punti da qualsiasi casella della griglia praticamente, ed è quello che cercherò di fare domani".

 

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"Partire 17° è sicuramente più di quanto ci aspettassimo questo weekend. È stata una sessione 'decente', nella quale abbiamo capito che ci stiamo avvicinando al resto del gruppo e in squadra siamo leggermente più competitivi. Stiamo comprendendo meglio la macchina e otteniamo di più dal set-up; cosa che ci ha permesso di trovare un pò di prestazione. Domani scenderemo in pista e daremo tutto. Vediamo cosa possiamo fare".

88 | ROBERT KUBICA

"E' stata una qualifica sorprendente dal punto di vista del bilanciamento della monoposto. Ho faticato molto nel primo tentativo, soffrendo tanto di sovrasterzo; e non me l'aspettavo, poiché fino a quel momento il nostro problema era il sottosterzo. Dobbiamo capire il perché. Domani non sarà facile e la gestione delle gomme sarà importante, soprattutto in base alle temperature di atmosfera e pista. Ma sarà lo stesso per tutti".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"E' un ottimo risultato per il team. La monoposto si è comportata bene per tutto il weekend ed abbiamo disputato una buona qualifica. Siamo riusciti ad entrare in Q2 con un solo tentativo, il che da una bella sensazione. Sapevamo che saremmo stati tutti vicini e che la pista si sarebbe evoluta in quel modo. Sono soddisfatto di tutti i miei giri, ma la cosa più importante è il risultato della squadra e possiamo partire da lì. Ieri abbiamo avuto long run di ottimo livello, il pacchetto c'è e spingeremo al massimo per un doppio arrivo a punti".

 

3 | DANIEL RICCIARDO

"Sono davvero contento del risultato ottenuto oggi.. È davvero bello per il team avere entrambe le auto in Q3. Questa battaglia a centro gruppo è tanto serrata e il tuo weekend può cambiare a causa di uno o due decimi di secondo. Perciò è bello essere davanti in questa battaglia. Il mio giro in Q3 è stato non è stato perfetto nel T3, quindi sono stato contento di sapere che avevamo concluso in 7° posizione. Domani, realisticamente, l'obiettivo è aggrapparci ai primi sette, vedendo se possiamo andare oltre la sesta posizione".

 

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

"Ho avuto un brutto incidente nelle Libere 3, ma sto bene. Sono deluso per aver commesso un errore. Ovviamente, andare veloci nelle prove non conta quanto esserlo in qualifica. Ero più volte andato sull’erba sintetica all’ultima curva, perché in quel punto si può andare più veloce sfruttato quel pezzo extra di tracciato. Quella parte è sempre un po’ lenta e normalmente vuoi recuperare, ma stavolta sono stato un po’ troppo avido con l’acceleratore. Avrei preferito girarmi verso il lato sinistro della pista, ma la macchina è andata a destra e ho colpito il muro. Guardando alle cose positive, nelle Libere 2 abbiamo avuto una buona macchina e il nostro passo gara sembra competitivo, quindi sono ottimista per domani. Non sarà facile, ma penso che avremo il ritmo per fare qualche sorpasso e, speriamo, andare a punti".

26 | DANIIL KYVAT

"Come al solito è stata una qualifica difficile e in gap molto ridotto c’erano un paio di vetture, quindi un decimo poteva fare la differenza di due o tre posizioni sulla griglia. Oggi penso di aver fatto del mio meglio e la macchina è andata abbastanza bene. Abbiamo ancora margini di miglioramento, ma in generale questa è stata una sessione molto competitiva. Penso sia stata la nostra migliore qualifica dell’anno finora, l’ingresso in Q3 era a soli due centesimi di secondo: è un peccato averla mancata per un margine così ristretto. Da quanto visto dalle Libere 2 abbiamo una macchina competitiva per la gara e una buona posizione di partenza, quindi cercheremo di fare del nostro meglio per chiudere nei primi dieci".



Condividi