F1 | GP Cina 2019, libere: Racing Point, Renault, Williams, Toro Rosso

F1
GP Cina 2019, libere: Racing Point, Renault, Williams, Toro Rosso

Prima volta in Cina per George Russel e Alex Albon di 12 Aprile 2019, 20:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Force India, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le prime prove libere del Gran Premio della Cina.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"Abbiamo mostrato un buon passo stamattina, ma dopo alcune modifiche apportate sembrava mancare qualcosa. Fortunatamente, abbiamo un sacco di informazioni e dati raccolti da vedere stasera, in modo che possiamo capire la direzione che dobbiamo prendere per domani. L'obiettivo è ancora di arrivare in Q3, ma dobbiamo trovare qualcosa che stasera sia ideale per le qualifiche".

18 | LANCE STROLL

"Abbiamo completato una buona quantità di lavoro oggi, raccogliendo tutti i soliti dati del venerdì. Ho avuto un sacco di traffico intorno a me in entrambe le sessioni. È frustrante quando ciò accade, ma penso che tutti abbiano a che fare con il traffico. Penso che siamo intorno a metà schieramento. Ci sono posizioni racchiuse in qualche decimo, ma sarà sabato il giorno in cui vedremo le vere prestazioni di tutti. Mi piacerebbe pensare che possiamo lottare per un posto tra i primi 10, ma dobbiamo fare tutto giusto domani".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"Era la mia prima volta in Cina, quindi ci è voluto un po' per adattarmi al circuito; è stato un venerdì abbastanza normale, per me il passo lungo è migliore di quello da qualifica, attualmente sto lottando con il giro singolo, ma è il mio primo giorno e non vedo l'ora che arrivi domani, sembriamo più vicini a tutti rispetto alle precedenti due gare, quindi stiamo andando nella direzione giusta".

88 | ROBERT KUBICA

"È stato un venerdì normale, abbiamo cercato di capire alcune delle caratteristiche del circuito di Shanghai e come viene affrontato tutto dalla nostra monoposto. In generale, la vettura è un po' diversa rispetto agli ultimi due weekend, quindi è un buon segno. Dobbiamo guardare i dati e vedere cosa fare, ma il bilanciamento è molto diverso dai precedenti due weekend: le caratteristiche dell'auto sono cambiate e sembra che stiano rispondendo in modo diverso".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Possiamo essere soddisfatti della nostra giornata. Per noi è stato semplice proseguire nelle sessioni senza problemi e abbiamo completato il nostro programma, come previsto. Oggi sono positivo e mi sono sentito a mio agio, e penso che i nostri tempi siano veritieri sul long e short run. Abbiamo ancora alcune aree su cui lavorare e alcuni dettagli da valutare, ma ritengo che oggi sia una solida base per affrontare le qualifiche".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Non è stata una brutta giornata per noi, anche se un po' contrastante nelle sensazioni. Stamattina siamo scesi in pista e sembrava andare tutto bene. Oggi pomeriggio abbiamo provato alcune componenti ed eravamo più vicini al nostro obiettivo al mattino, quindi abbiamo alcune cose su cui lavorare e che dobbiamo capire. Il nostro ritmo sullo short run è nella top ten, quindi domani dobbiamo tirare fuori un buon giro<"./p>

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

“Quella di oggi è stata una buona giornata per noi. Durante la prima sessione ho preso confidenza con questa pista tecnica che si può affrontare seguendo diverse traiettorie. Mi sono abituato comunque abbastanza velocemente. Più tempo passo in macchina, più facilmente riesco ad affrontare le nuove piste ed essere a mio agio con la vettura. Nelle Libere 2 ho sfruttato a mio favore quanto imparato durante la prima sessione, ma ci sono ancora delle cose che voglio provare nelle Libere 3. Sono soddisfatto di come è andato questo venerdì, pare che il nostro passo sui long run sia competitivo, anche se possiamo tirare fuori ancora qualcosina dalla vettura”.

26 | DANIIL KYVAT

“La prima sessione di libere è stata molto produttiva, abbiamo interamente completato il nostro programma e siamo rimasti soddisfatti del livello di competitività. Nelle Libere 2 abbiamo perso un po’ di tempo per via di un cambio precauzionale di power unit, quindi una volta tornati in pista eravamo un po’ attardati. Tutti giravano già con alti carichi di carburante e quindi ho passato la maggior parte del mio tempo nel traffico. Nonostante tutto, siamo abbastanza soddisfatti, ma dobbiamo continuare a migliorare in vista di domani”.


Condividi