F1 | GP Canada, Qualifiche 2019: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

F1
GP Canada, Qualifiche 2019: Racing Point, Williams, Renault, Toro Rosso

Ricciardo 4° a sorpresa. Toro Rosso ferma in Q2. Disastro Racing Point di 09 Giugno 2019, 12:00

Seguono le dichiarazioni dei piloti di Racing Point, Williams, Renault e Toro Rosso dopo le Qualifiche del Gran Premio del Canada 2019. Sfruttando le disavventure di Max Verstappen prima e di Valtteri Bottas poi, tenendosi quindi alle spalle anche l'altra RB15 di Pierre Gasly, Daniel Ricciardo ha colto a Montreal uno stupefacente 4° posto in griglia (+0.831); per la Renault bene anche Nico Hulkenberg, 7° (+1.084). I Toro Rosso non vanno oltre la Q2, con Daniil Kvyat ed Alexander Albon rispettivamente 12° e 14°. Nel weekend di casa, qualifiche assolutamente deludenti per la Racing Point, che vede entrambi i piloti, Sergio Perez (16°) e Lance Stroll (18°), eliminati in Q1, così come (ma non è una novità) i due della Williams, George Russell e Robert Kubica.

RACING POINT

11 | SERGIO PEREZ

"Avevamo il ritmo per passare in Q2 e, forse, per andare ancora oltre. Sapere di averne ma non riuscire a fare un buon giro è una delle peggiori sensazioni che un pilota possa provare. Ho bloccato in curva 10 e lì ho perso tanto tempo; anche il giro di preparazione non è stato ideale, con tante macchine vicine in prossimità dell'ultima curva. I distacchi sono davvero piccoli, ma noi pensavamo di avere un margine maggiore; dovevamo fare un buon giro, ma non ci sono riuscito. Non ho massimizzato le prestazioni della macchina ed un paio di centesimi mi sono stati fatali. Vedremo cosa potremo fare domani, ma tutto ciò fa male, soprattutto pensando a quanto il team stia lavorando per migliorare la macchina. Noi non ci arrenderemo e siamo pronti a battagliare in gara. I freni qui sono molto stressati e la gara sarà lunga; vogliamo andarcene di qui con dei punti".

18 | LANCE STROLL

"Non è stata una giornata facile per me, dato che il cambio di propulsore ha avuto un grande impatto sul risultato finale. Ho perso tutta la FP3, dovendo tornare al vecchio propulsore, che è indietro al nuovo di diversi decimi in termini di prestazioni. I ragazzi del team hanno fatto un ottimo lavoro per adattarsi al nuovo propulsore in tempo per le qualifiche, ma non mi sono sentito a mio agio. Senza questi problemi, sono sicuro che avrei potuto almeno entrare in Q2. Ma sono ancora ottimista riguardo al gp di domani (oggi ndr); è la mia gara di casa e darò il massimo. Nel 2017, dopo un'altra difficile qualifica, rimontai ed ottenni i miei primi punti a Montreal. Domani (oggi ndr) ho bisogno di tirar fuori qualcosa di simile".

WILLIAMS

63 | GEORGE RUSSELL

"E 'stata una qualifica positiva tutto sommato. Abbiamo massimizzato il pacchetto, che al momento è tutto ciò che possiamo fare. Ho un buon feeling con questa pista, mi piace molto ed è bello guidare qui. Abbiamo apportato molte modifiche al set-up durante la notte, e c'è stato un grande miglioramento in termini di sensazioni con la macchina. Sapevamo che Montreal sarebbe stato uno degli appuntamenti più impegnativi per noi, ma abbiamo sfruttato al massimo la macchina. Penso che tutti i membri del team dovrebbero essere orgogliosi".

88 | ROBERT KUBICA

"Ho lottato tanto con il gri, ed anche il feeling con la macchina non è stato eccezionale. Ho combattuto troppo per tenere in pista la macchina, faticando a concentrarmi sulle prestazioni. Rispetto a ieri (venerdì ndr), la sensazione generale è leggermente migliorata, ma ho comunque trovato tante difficoltà nell'ottenere grip, il che è molto strano".

RENAULT

27 | NICO HULKENBERG

"Non posso essere insoddisfatto delle mie qualifiche, dato che ho fatto un buon giro in Q3, forse lasciando un decimino per strada. E' comunque la mia miglior qualifica stagionale e ci mette in un'ottima posizione per la gara. Daniel, poi, ha fatto un gran giro, e per il team il risultato è stato eccellente. Ad Enstone stanno tutti lavorando duramente, e direi che con la power unit siano stati fatti grossi progressi dallo scorso anno, e quest'oggi (ieri ndr) l'abbiamo confermato in pista. Il nostro passo gara era buono venerdì, quindi speriamo di poter concretizzare con un bel risultato".

3 | DANIEL RICCIARDO

"Non avrei mai pensato di essere così felice per un quarto posto in qualifica; per noi è come una pole position! E' stato bellissimo quando in radio mi hanno confermato la posizione. Questa pista è divertente e mi è sempre piaciuto qui. Siamo riusciti ad essere veloci sin dall'inizio, e devo dire che anche ieri lo eravamo; ma abbiamo apportato ulteriori miglioramenti e siamo riusciti a mettere tutto insieme per le qualifiche. Sono davvero felice per il team. Vedremo domani (oggi ndr), e penso che la partenza potrebbe essere interessante. Per adesso ci godiamo il momento, dato che questa 4° posizione in griglia è per noi un risultato pazzesco".

TORO ROSSO

23 | ALEXANDER ALBON

"Entrare in Q3 era un’impresa difficile. Considerando dove eravamo venerdì, abbiamo fatto dei bei passi in avanti in una sola notte e siamo rientrati nella battaglia. In Q2, siamo rimasti bloccati alle operazioni di peso, così abbiamo dovuto cambiare le gomme al volo e uscire subito per il mio secondo run: è stato un peccato non poter cominciare il giro come avremmo voluto fare. È un po’ frustrante, perché non ho fatto un giro molto pulito. Ma questa è una pista interessante e domani è un altro giorno: vedremo cosa succederà in gara".

26 | DANIIL KYVAT

"È stato un buon sabato ed ero contento dei miei giri, non credo che il nostro sia un brutto risultato. Rispetto a ieri siamo riusciti a migliorare la vettura: sarebbe stato bello partire dai primi dieci, ma ci mancavano un paio di decimi per farlo tranquillamente. Quando abbiamo provato a trovare quel pizzico di prestazione in più, sembrava mancasse sempre qualcosina, quindi penso che la Q3 sarebbe stata piuttosto serrata. Quello di oggi non è un risultato negativo, la gara domani sarà molto lunga: terremo aperte tutte le opzioni e faremo del nostro meglio per recuperare posizioni domani".


Condividi