F1 | GP Canada 2023, la cronaca delle qualifiche

F1GP CanadaGran Premi
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
18 Giugno 2023 - 00:07
Home  »  F1GP CanadaGran Premi

Pole position per Verstappen davanti a Hulkenberg e Alonso

Segue la cronaca delle qualifiche del GP Canada 2023, con Max Verstappen in Pole con la Red Bull davanti alla Haas di Hulkenberg e all’Aston Martin dello spagnolo.

Q1

Al via della Q1 le monoposto scendono in pista con gomme intermedie. La pista è bagnata in alcuni punti ma in altri ci sono addirittura dei rivoli di asciutto. Un problema ferma subito Guanyu Zhou, che dice al team di non avere potenza sulla sua Alfa Romeo. Il cinese si ferma all’uscita della chicane 6/7 e viene data bandiera rossa. Zhou riesce poi a ripartire e, lentamente, a tornare ai box.

Si riparte con 14 minuti e mezzo sul cronometro e tutti i piloti che entrano in pista, compreso Zhou sulla cui monoposto sembrano essere stati risolti i problemi. Verstappen si mette in testa in 1:24.106. Sargeant segnala pioggia in curva 2 ma verso fine pista l’asfalto è quasi asciutto. I tempi miglioreranno costantemente, giro dopo giro.

Alonso prende la prima posizione in 1:22.655 ma l’olandese si ripropone subito con sei decimi di vantaggio. Charles Leclerc si infila in seconda posizione, Carlos Sainz in 4a dietro il connazionale dell’Aston Martin.

La classifica si aggiorna ancora con Verstappen che comanda su Alonso, Leclerc e Hamilton quando mancano 3 minuti alla fine del Q1. Nessun pilota rischia l’azzardo della slick. La pista ora si evolve clamorosamente, così come il traffico aumenta in modo considerevole.

Con la pista che si sta asciugando rapidamente i tempi scendono in fretta. Verstappen scende a 1:20.851 e piazza tra sé e Alonso oltre sei decimi. Poi Hamilton, Russell, Leclerc, Albon. Restano esclusi Tsunoda, Gasly, De Vries, Sargeant e Zhou che conclude in fondo. Viene notato un impeding nei confronti di Gasly da parte di Carlos Sainz e Tsunoda.

Q2

Tutti in pista per il rischio che torni a farsi viva la pioggia. Alex Albon tenta il rischio della slick. Verstappen piazza subito un primo tempo di 1:20.135. Poco dopo Lance Stroll esce indenne da un testacoda incredibile in curva 5. Russell si porta in testa per 37 millesimi con Verstappen che torna in pista su soft, scelta che viene poi copiata anche dagli altri. Albon non spinge troppo nel primo giro ma nel secondo è già più veloce e si mette in testa in 1:19.471. La soft è la scelta giusta ma la pioggia potrebbe arrivare da un momento all’altro e infatti arriva.

È un momento davvero difficile per i piloti in pista. Hamilton passa alle soft ma forse troppo tardi. Leclerc e Pérez non riescono a migliorarsi mentre la pioggia aumenta di intensità, ed entrambi sono fuori dai 10. In tutto questo Albon è incredibilmente primo davanti a Verstappen, Norris, Piastri, Alonso, Sainz, Russell, Hulkenberg, Ocon e Hamilton. Pérez, addirittura, rimonta le intermedie ma non ha chance di migliorare.

Finisce con esclusi di rilievo: Leclerc, Pérez, Stroll, Magnussen e Bottas.

Q3

Accedono al Q3 le McLaren, le Mercedes, Verstappen, Alonso, Sainz, Hulkenberg e Ocon. Per la terza volta Verstappen esce per primo ed è il primo a partire per il suo giro veloce. Verstappen ferma il cronometro sull’1:27.059. Alonso si mette in seconda posizione davanti a Hamilton e Russell. Il secondo passaggio vede Verstappen migliorare in 1:25.858 poco prima che venga esposta la bandiera rossa per un botto di Piastri, che picchia con la McLaren fuori dalla chicane 6/7. Nel frattempo, un incredibile Nico Hulkenberg si è portato al secondo posto con la Haas a un secondo e due da Verstappen.

Quando mancano 7 minuti e 11 Verstappen comanda su Hulkenberg, Alonso, Hamilton, Russell, Ocon, Norris, Sainz, Piastri e Albon che non ha ancora un tempo cronometrato.

Si torna in pista ma con l’asfalto molto bagnato e la pioggia che continua a scendere copiosa oltre che essere data in aumento. Verstappen torna direttamente ai box e sancisce così la fine delle qualifiche. Pole per lui davanti a Hulkenberg e Alonso.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: 18:00)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: 16:30)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live