F1 | GP Canada 2023, la cronaca della gara

F1GP CanadaGran Premi
Tempo di lettura: 7 minuti
di Danilo Lunetta @LunettaDanilo
18 Giugno 2023 - 22:30
Home  »  F1GP CanadaGran Premi

Verstappen vince davanti a Alonso e Hamilton

A seguire la cronaca della gara del GP Canada 2023, nona prova del mondiale di F1, vinto da Max Verstappen su Fernando Alonso e Lewis Hamilton.

Sotto il resoconto con la griglia di partenza, situazione penalità e pneumatici disponibili.

Max Verstappen vuole la quarta vittoria consecutiva e si presenta alla gara di Montreal come favorito: il campione del mondo in carica ha dimostrato di essere il migliore anche sul bagnato durante le qualifiche e quest’oggi sull’asciutto può fare, come al solito, la differenza. La lotta per il podio vedrà sicuramente tra i protagonisti Fernando Alonso e le due Mercedes di Lewis Hamilton e George Russell, dietro di loro Niko Hulkenberg – penalizzato di 3 posizioni dopo la P2 di ieri. Si prospetta un’altra gara in rimonta per le due Ferrari con Charles Leclerc che scatterà in P10 davanti a Carlos Sainz in P11 – anche lo spagnolo penalizzato di 3 posizioni. Il meteo, a meno di grosse sorprese, non dovrebbe variare e la gara sarà asciutta.

Pneumatici hard per Perez, Magnussen e Bottas, soft per Gasly, tutti gli altri piloti su medium. Inizia il formation lap.

Giro 1 | Ottima partenza di Hamilton che riesce a scavalcare immediatamente Alonso in curva 1 per la P2 mentre Ocon si prende la P5 su Hulkenberg e Piastri la P7 su Norris. Leclerc sale in P9 mentre Sainz e Perez duellano per la P11, con la spagnolo bravo a riprendersi la posizione all’ultima chicane in staccata.
Giro 2 | Hamilton riesce, al momento, a stare abbastanza vicino a Verstappen.
Giro 3 | GPV di Verstappen in 1.18.075 ma Lewis è solo a 1.2 secondi.
Giro 4 | Alonso batte Verstappen e si prende il GPV, Leclerc è molto vicino a Norris.
Giro 5 | GPV di Verstappen in 1.17.203 che prova scrollarsi di dosso il trio Hamilton – Alonso – Russell.
Giro 6 | Leclerc è molto vicino a Norris ma non riesce ancora ad attaccarlo.
Giro 7 | Verstappen porta il suo gap a 2 secondi. Piastri passa Hulkenberg in curva 1 per la P6, poco dopo problemi per Sargeant che ferma la sua vettura nel secondo settore e causa una VSC.
Giro 9 | Bandiera verde.
Giro 10 | Hamilton non riesce a tenere il ritmo di Max ed è, a sua volta, pressato sia da Alonso che da Russell, entrambi molto vicini.
Giro 11 | Norris e Leclerc restano nella coda di Hulkenberg – che fa da tappo al gruppo – senza riuscire ad attaccare il tedesco nonostante il DRS.
Giro 12 | Pit stop per Hulkenberg che libera il gruppone formatosi dietro. Errore di Russell che finisce sul muro, danneggia la sua auto e causa la Safety Car.
Giro 13 | Pit stop per quasi tutti i piloti ad eccezione delle due Ferrari e Sergio Perez, Magnussen e Bottas. Tensione ai box tra Hamilton e Alonso, con l’inglese che esce appena davanti allo spagnolo causando un possibile unsafe release.
Giro 16 | Classifica: Verstappen, Hamilton, Alonso, Leclerc, Sainz, Perez, Magnussen, Bottas, Ocon, Piastri, Norris, Albon, Tsunoda, Zhou, Hulkenberg, Stroll, Gasly, De Vries, Russell. Safety Car in this lap.
Giro 17 | Norris passa Piastri al tornantino sorprendendo il compagno di squadra,
Giro 18 | Sotto investigazione Hamilton e Norris per unsafe release.
Giro 19 | GPV per Verstappen in 1.16.682.
Giro 20 | GPV di Alonso in 1.16.575 mentre Ocon si prende la P8 su Bottas e Piastri perde la P11 su Albon a causa di un lungo all’ultima chicane. Ocon passa anche Magnussen per la P7 nel settore centrale.
Giro 21 | Magnussen viene passato anche da Bottas e Norris dopo poche curve. Alonso è sugli scarichi di Hamilton.
Giro 22 | Alonso si prende la P2 su Hamilton con una gran staccata all’ultima chicane e adesso Max non è molto lontano, circa 3 secondi.
Giro 23 | Lungo di Albon che perde la P11 su Piastri.
Giro 24 | Non necessarie penalità per gli unsafe release di Hamilton e Norris. Buono il ritmo di Leclerc e Sainz, quasi sullo stesso ritmo di Alonso e Hamilton su pneumatici molto più freschi.
Giro 25 | Piastri si prende la P10 su Magnussen in curva 1.
Giro 27 | Il gap tra Verstappen e Alonso resta costante sui 3 secondi circa.
Giro 29 | Il ritmo dei primi 6 è molto simile.
Giro 31 | Migliora il suo ritmo Max che aumenta il gap nei confronti di Alonso sopra i 4 secondi.
Giro 33 | Le due Ferrari in questo momento girano più veloci di Alonso e Hamilton.
Giro 34 | Arrivano le seconde soste per diversi piloti: c’è il dubbio che non si possa arrivare fino in fondo sulle hard.
Giro 35 | Duello intenso tra Magnussen e De Vries con entrambi i piloti che finiscono lunghi in via di fuga causando una lunga bandiera gialla nel primo settore.
Giro 37 | Pit stop per Ocon, Bottas e Norris.
Giro 38 | Pit stop per Perez – che passa su medium – e Piastri.
Giro 39 | 5 secondi di penalità per Norris. Si ferma ai box Sainz che rientra in pista mantendendo la P5 su pneumatici hard.
Giro 40 | Anche Leclerc va ai box e rientra in pista ancora in P4 davanti a Sainz, anche lui su pneumatici. Perez si prende la P6 su Albon all’ultima chicane.
Giro 41 | Pit stop anche per Hamilton che ritorna sulle medium, sempre in P3.
Giro 42 | Si ferma anche Alonso che ritorna in pista in P2 su pneumatici hard. GPV di Perez in 1.16.410 che batte Sainz di pochi millesimi.
Giro 43 | Arriva il turno della sosta di Verstappen che monta pneumatici medium e rientra ancora in testa. GPV di Leclerc in 1.16.180.
Giro 44 | Classifica: Verstappen, Alonso, Hamilton, Leclerc, Sainz, Perez, Albon, Russell (buona rimonta per lui dopo l’errore di inizio gara), Ocon, Bottas, Norris, Stroll, Piastri, Gasly, Hulkenberg, Tsunoda, Zhou, De Vries e Magnussen.
Giro 45 | Hamilton si prende il GPV.
Giro 47 | Ancora GPV di Hamilton in 1.15.879 che batte di pochi millesimi Alonso. 200esimo giro consecutivo in testa per Max Verstappen. Lungo di Alonso nel settore centrale.
Giro 48 | Martella Lewis in 1.15.396, un altro GPV per lui.
Giro 50 | Ottima la gara di Albon che in P7 riesce a tenere dietro la Mercedes di Russell e un arrembante Ocon su pneumatici freschi.
Giro 53 | Il ritmo dei primi 5 è molto simile mentre il passo di Perez si è alzato inesorabilmente.
Giro 55 | Problemi per Russell che è costretto a ritirare la sua Mercedes.
Giro 56 | Hamilton prova a riavvicinarsi ad Alonso portandosi a 2.2 secondi.
Giro 58 | 1.6 secondi il distacco tra Alonso ed Hamilton mentre sugli scarichi della Williams di Albon si è creato un gruppo che vede dentro: Ocon, Bottas, Norris e Stroll.
Giro 61 | Il ritmo di Alonso si è alzato a causa di piccoli problemi ai freni.
Giro 64 | Gran sorpasso di Norris su Bottas al tornantino.
Giro 65 | Hamilton si riallontana da Alonso: il gap è salito a 3 secondi. Primo errore del weekend di Verstappen che finisce leggermente lungo nel secondo settore.
Giro 66 | Norris si porta sugli scarichi di Ocon che non riesce ancora ad attaccare Albon, da 50 giri sullo stesso set di pneumatici.
Giro 67 | Si muove molto al passaggio sui cordoli l’ala posteriore di Ocon, segnalazione di Norris.
Giro 68 | Prova il giro veloce Verstappen.
Giro 69 | Non riesce per pochi decimi Max a prendersi il GPV. Pit stop per Perez che monta pneumatici soft per andare a cercare il GPV.
Giro 70 | Inizia l’ultimo giro Max Verstappen.

Max Verstappen vince il GP Canada 2023 conquistando la sesta vittoria stagionale, la quarta consecutiva e l’ottava su otto GP corsi per Red Bull. Altro weekend clamoroso per il campione del mondo in carica che conquista la 41esima vittoria in carriera, come Ayrton Senna, e la centesima vittoria per Red Bull. Secondo è Fernando Alonso, bravo a vincere il duello con Lewis Hamilton, terzo e autore comunque di una discreta gara. Buona P4 e P5 per Charles Leclerc e Carlos Sainz, bravi a gestire gli pneumatici nel loro lungo primo stint e poi a tenere un buon ritmo nel secondo. Sesta posizione e GPV in 1.14.481 per Sergio Perez, ma la sua gara è comunque insufficiente. P7 per un super Alexander Albon, davvero bravo a gestire gli attacchi dei piloti dietro su pneumatici molto più freschi. P8 per Esteban Ocon e P9 per il padrone di casa Stroll, bravo a battere sul fotofinish per 30 millesimi Valtteri Bottas, giunto decimo. Norris, arrivato nono al traguardo, esce dalla top ten a causa della penalità di 5 secondi comminatagli per guida antisportiva in regime di Safety Car.

Immagine di copertina: Red Bull Content Pool

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: 18:00)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: 16:30)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live