F1 | GP Belgio, FP3: Hamilton ok, Ferrari al 17° e 20° posto

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

L’inglese precede Ocon e Norris. Le Rosse, al momento, sono disperse

Una FP3, quella del Gran Premio del Belgio, che getta ancora più ombre sulla Ferrari in vista delle qualifiche. Lewis Hamilton è il migliore in 1:43.255 con la Mercedes, con due decimi abbondanti di vantaggio sulla Renault di Esteban Ocon e quasi quattro sulla McLaren di Lando Norris.

Una sessione complicata quella di stamattina, con la pioggia che si è fatta timidamente vedere un paio di volte rallentando le operazioni in pista e creando parecchio traffico nei momenti finali della sessione. Da qui qualche tempo non troppo affidabile a causa di rallentamenti vari.

Al quarto posto la prima delle Red Bull, quella di Alex Albon, ferma a quasi mezzo secondo dal tempo di Hamilton. A seguire la Mercedes di Valtteri Bottas e l’altra RB16 di Max Verstappen, sesto. La top ten è completata da Daniel Ricciardo con la seconda Renault, Lance Stroll con la Racing Point, Carlos Sainz con l’altra McLaren e Sergio Perez con la RP20, ultimo dei piloti all’interno del secondo di distacco da Hamilton.

Sprofondo rosso, al momento, per le Ferrari. Charles Leclerc è 17° a un secondo e nove decimi, Sebastian Vettel addirittura ultimo ad oltre due secondi dal miglior tempo. Mai la Rossa aveva fatto peggio in FP3. In ottica qualifica, se la Q3 sembra un miraggio, in questo momento anche il passaggio in Q2 sembra ostico.

Seguono i tempi di sessione. Alle 15 le qualifiche.

Immagine di copertina: Twitter – Mercedes

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP Belgio, FP3: Hamilton ok, Ferrari al 17° e 20° posto 3
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE