F1 | GP Belgio, FP2: Verstappen precede Ricciardo, Ferrari ancora in crisi

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Leclerc 15° a 1.7, Vettel 17° a 1.9. Il venerdì Ferrari è nero

Dopo la doppietta Mercedes del mattino, Max Verstappen ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Belgio. il pilota olandese della Red Bull ha girato con il tempo di 1:43.744 con 48 millesimi di vantaggio sulla Renault di Daniel Ricciardo.

Al terzo posto la prima Mercedes, quella del campione in carica Lewis Hamilton, staccato di soli 96 millesimi dal tempo di Verstappen. buona la quarta posizione di Alex Albon, seppur a 4 decimi dal tempo del compagno di squadra.

Quinta posizione per la Racing Point di Sergio Perez, a 3 millesimi dalla Red Bull del thailandese, seguito dalla seconda Mercedes di Valtteri Bottas. Il finlandese ha chiuso a 418 millesimi dal miglior tempo di Verstappen. Settima posizione per la prima McLaren, quella di Lando Norris, a 6 millesimi da Bottas. L’inglese è seguito dalla Renault di Esteban Ocon, dalla McLaren del compagno di squadra Carlos Sainz e dalla AlphaTauri di Pierre Gasly, ultimo dei piloti in top ten.

Ancora male Le due Ferrari: Charles Leclerc ha chiuso al quindicesimo posto a un secondo e 7 decimi dal miglior tempo di Verstappen. Sebastian Vettel è addirittura 19° a un secondo e 9 decimi, con le due Ferrari separate dalla Williams di George Russell.

Le due Haas di Romain Grosjean e Kevin Magnussen sono riuscite a scendere in pista solo nell’ultima mezz’ora della seconda sessione di prove libere, dopo che i problemi tecnici riscontrati al mattino hanno costretto alla sostituzione di entrambe le Power Unit sulle loro monoposto.

Nel finale di sessione problema tecnico per la Renault di Daniel Ricciardo, che si è fermato sul rettilineo del Kemmel.

Seguono i tempi di sessione.

Immagine

Immagine di copertina: Twitter – Red Bull Racing

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

F1 | GP Belgio, FP2: Verstappen precede Ricciardo, Ferrari ancora in crisi 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE