F1 | GP Belgio 2023, Sprint: Verstappen vince su Piastri e Gasly dopo altri 35 minuti di rinvio per pioggia e un pericolo scampato in pitlane

F1 | GP Belgio 2023, Sprint: Verstappen vince su Piastri e Gasly dopo altri 35 minuti di rinvio per pioggia e un pericolo scampato in pitlane

F1GP BelgioGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
29 Luglio 2023 - 18:35
Home  »  F1GP BelgioGran Premi

La Sprint del GP Belgio 2023 è un parto così come le sue qualifiche. Altri 35 minuti di ritardo e le solite polemiche per la pioggia che non permetteva la partenza.

Max Verstappen ha vinto la Sprint del GP Belgio 2023: il campione del mondo ha concluso gli 11 giri di gara davanti alla McLaren di Oscar Piastri, davvero fantastico oggi, e all’Alpine dell’ottimo Pierre Gasly. Una gara, quella del pomeriggio, condizionata a più riprese. Prevista per le 16.30, è stata rinviata alle 17.05 per il ritardo avuto nella Shootout del mattino. Al momento di partire, però, un precisissimo scroscio di pioggia si è abbattuto su Spa consigliando il rinvio della partenza.

Alla fine, dopo 35 minuti, si è partiti alle spalle della Safety Car e con l’obbligo di montare gomme full wet. Questo dettaglio farà discutere: neanche il tempo di partire e 10 piloti riempiono la pitlane per passare subito alle intermedie, con la scena che si ripete un giro dopo e così, all’inizio del terzo passaggio, tutti i piloti sono sulle inter, con diverse situazioni pericolose vissute durante i cambi gomme.

A rimetterci più di tutti sono Fernando Alonso e Sergio Pérez. Lo spagnolo si ritira dopo essere uscito di pista a Pouhon, il messicano deve fermarsi ai box dopo un contatto con Hamilton che l’ha lasciato con un buco su una fiancata. Il sette volte campione del mondo è stato penalizzato con 5 secondi perdendo tre posizioni a fine gara.

Dietro un ottimo Pierre Gasly, terzo, si sono classificate le Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc. Sesta posizione per Lando Norris con la McLaren davanti alle Mercedes di Hamilton (post penalità) e Russell, Ocon con l’Alpine e Daniel Ricciardo, decimo.

Cronaca

Dopo il rinvio di 35 minuti della Shootout, anche la Sprint viene rinviata di altrettanto tempo per due scrosci di pioggia che si sono abbattuti sul tracciato, uno poco prima del via stabilito ed un altro dieci minuti più tardi. Le vetture restano oltre mezz’ora in più sulla griglia, fino a quando non si decide di partire dietro Safety Car e con gomme full wet. La scelta fa storcere il naso a qualcuno perché al momento della partenza la pista non è quasi più da gomme “blu” ma da intermedie.

Dopo 5 giri dietro SC (e il totale dei giri che scende da 12 a 11) si lasciano andare le monoposto con rolling start. All’arrivo alla Bus Stop metà piloti, uno per squadra, rientrano ai box per passare alle intermedie. La Ferrari va lunga con Sainz, che si trova dietro altri piloti. Ma un giro dopo rientrano anche tutti gli altri dieci piloti.

Piastri si trova quindi primo davanti a Verstappen, Gasly, Pérez, Hamilton, Sainz, Leclerc, Norris, Ricciardo e Ocon. Il compleanno di Fernando Alonso finisce nel quarto giro con un’uscita a Pouhon, che richiama in pista la Safety Car.

Si riparte al 6° giro su 11. Piastri cerca di liberarsi di Verstappen ma l’olandese non si fa sorprendere e si riprende la prima posizione dopo il Raidillon. Sargeant prende 5 secondi di penalità per aver superato la velocità ai box. Pericolosissimo contatto tra Hamilton e Pérez a Stavelot che sarà investigato. Il messicano si ritrova con uno squarcio sulla fiancata destra.

Verstappen scappa via davanti a Piastri, Gasly, Hamilton, Sainz e Leclerc. Pérez si deve fermare per ritirare la macchina e Hamilton viene penalizzato con 5 secondi per la toccata col messicano.

Verstappen vince con oltre 6 secondi di vantaggio su Piastri, Gasly, Sainz, Leclerc, Norris e Hamilton che perde tre posizioni con la penalità.

Segue il risultato.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live