F1 | GP Belgio 2023, Sprint Shootout: Verstappen strappa la Pole a Piastri per 11 millesimi! Ferrari in 2a fila, la Sprint partirà alle 17.05

F1 | GP Belgio 2023, Sprint Shootout: Verstappen strappa la Pole a Piastri per 11 millesimi! Ferrari in 2a fila, la Sprint partirà alle 17.05

F1GP BelgioGran Premi
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
29 Luglio 2023 - 13:45
Home  »  F1GP BelgioGran Premi

Verstappen si tiene l’ultimo colpo in SQ3 e si prende la Pole per la Sprint per un nulla sul fantastico Piastri

Max Verstappen ha ottenuto la Pole per la gara Sprint di oggi pomeriggio nel GP Belgio 2023. Il campione del mondo in carica ha girato in 1:49.056 precedendo di appena 11 millesimi un incredibile Oscar Piastri con la McLaren, che scatterà quindi al fianco dell’olandese. In seconda fila, nella Sprint che scatterà alle 17.05, partiranno le due Ferrari di Carlos Sainz e Charles Leclerc. Lo spagnolo si è fermato ad appena 25 millesimi, per il monegasco una sbavatura nell’ultimo giro ha impedito un risultato migliore.

La terza fila vede Lando Norris in quinta posizione con la seconda McLaren, davanti all’ottimo Pierre Gasly con l’Alpine. Un pasticcio tra i due piloti Mercedes nell’ultima fase della SQ3 impedisce ad entrambi di fare meglio del settimo (Hamilton) e decimo tempo (Russell). Tra loro, la seconda Red Bull di Sergio Pérez, abile a schivare un plotone di macchine lente alla Bus Stop nel suo ultimo giro, ed Esteban Ocon con la seconda Alpine.

Disastro in Aston, con complicità indiretta della FIA: la Federazione non dichiara bagnata la qualifica e in Q2 Stroll viene mandato in pista con le slick con l’obbligo di montare la media. Il canadese va a muro e sancisce la fine anticipata della sessione, con sia lui che Alonso esclusi insieme a Ricciardo, Albon e Sargeant. In Q1 eliminati Tsunoda, Bottas, Magnussen, Zhou e Hulkenberg.

La qualifica è partita con 35 minuti di ritardo a causa della copiosa pioggia scesa sul tracciato delle Ardenne in precedenza. Per questo sono state spostate più avanti sia la gara Sprint di F2 che la Sprint di F1, che partirà come detto alle 17.05 invece che alle 16.30.

La Cronaca

Si parte in SQ1 dopo 35 minuti di attesa. La pista è ancora bagnata e i piloti scendono in pista su intermedia, mentre addirittura il sole si fa vedere.

Hamilton è il primo a chiudere il suo giro in 2:02.297, ma i tempi sono destinati a scendere rapidamente. Sainz è il primo a scendere sotto i 2 minuti in 1:59.981 davanti a Verstappen e Leclerc. Ogni volta che l’olandese torna sul traguardo, però, lima un secondo. A due minuti e mezzo dalla fine della SQ1 le due Red Bull sono davanti a tutti, con Hamilton terzo su Sainz, Piastri, Russell e Leclerc.

L’ultimo giro è decisivo per tutti visto il miglioramento della pista. Restano esclusi Tsunoda, Bottas, Magnussen, Zhou e Hulkenberg.

La SQ2 inizia con il sole. Entrano per primi in pista Ricciardo e Norris, seguiti via via da tutti gli altri. L’australiano è il primo a chiudere il suo giro in 1:57.687, ma la classifica è destinata ad aggiornarsi rapidamente. Verstappen si mette in testa in 1:55.200 davanti a Hamilton e Pérez.

Stroll è il primo a tentare la carta della slick e lo fa con una media. Il canadese ci prova ma va a sbattere rovinando la monoposto e causando la bandiera rossa che termina la sessione. Restano esclusi lo stesso Stroll, Ricciardo, Albon e Alonso.

Solo 8 minuti per la SQ3 con tutti i piloti che scendono in pista con le soft. Leclerc gira in 1:52.525. Norris leva un secondo dal tempo del monegasco, Hamilton fa ancora meglio in 1:51.198. Verstappen resta dietro l’inglese per 88 millesimi. Pérez trova davanti a sé il mondo alla Bus Stop ma riesce comunque a chiudere il giro in testa in 1:50.303. La sorpresa è Pierre Gasly che supera il messicano in 1:49.700 ma devono ancora arrivare tutti. Le Ferrari si mettono in testa con Sainz davanti a Leclerc, ma meglio di loro fa Piastri e meglio ancora fa Verstappen. Il campione del mondo si tiene l’ultimo colpo e si prende la pole per 11 millesimi sull’australiano della McLaren, in 1:49.056.

Seguono i tempi della Sprint Shootout.

Immagine: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live