F1 | GP Belgio 2020: la gara di Sergio Perez (Racing Point), decimo al traguardo

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Segue l’analisi del GP Belgio 2020 di Sergio Perez. Il pilota messicano del team Racing Point ha chiuso decimo sotto la bandiera a scacchi

Il messicano della Racing Point viene penalizzato parecchio dalla scelta delle coperture. Partito dall’8a piazzola con pneumatici a mescola Soft, perde due posizioni nel corso del primo giro prima di riprendersene una a scapito di Leclerc. Recupera anche abbastanza velocemente su Gasly, ma senza aver mai la possibilità di portare un attacco. Come il francese non rientra ai box insieme agli altri durante la presenza della Safety Car e sale al 5° posto. Tuttavia, le sue coperture cominciano a degradarsi parecchio e, perse due posizioni in un solo giro, rientra ai box.

GP Belgio 2020, leggi il risultato di gara e la cronaca

Sceso all’ultimo posto impiega un po’ a riprendere Latifi, penultimo con la Williams, e comincia la sua rimonta. In dieci giri riesce a tornare in zona punti sopravanzando Raikkonen; sale in 9a piazza dopo la seconda sosta di Kvyat. Poco dopo è costretto però a lasciare strada a Gasly e scende al 10° posto, che tiene senza difficoltà fino alla fine. Perez rimane, insieme ad Hamilton, l’unico pilota ad aver terminato in zona punti tutte le gare disputate, anche se il messicano ha saltato i due appuntamenti di Silverstone.

Immagine di copertina: Twitter – Racing Point

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

ALTRI DALL'AUTORE