F1 | GP Bahrain, qualifiche: le dichiarazioni di Force India, Toro Rosso, Renault, McLaren

F1
GP Bahrain, qualifiche: le dichiarazioni di Force India, Toro Rosso, Renault, McLaren

di 03 Aprile 2016, 11:00

Vi riportiamo le dichiarazioni dei piloti di Force India, Toro Rosso, Renault e McLaren alla fine delle qualifiche del Gran Premio del Bahrain.

Force India

Nico Hulkenberg: "È un bel risultato arrivare in Q3, abbiamo lavorato molto per avere il livello di performance di cui avevamo bisogno. I cambiamenti che abbiamo fatto ci hanno portato nella giusta direzione, e la monoposto è migliorata sempre più durante le qualifiche. Sono contento di questa performance".

Sergio Perez: "È stata una sessione sfortunata e abbiamo calcolato male tutto. Penso che l'errore sia stato fare un giro di troppo nel mio primo run, e non mi ha dato tempo di farne un altro nel secondo run. Questo influirà sulla mia gara".

Toro Rosso

Carlos Sainz: "Abbiamo fatto un buon lavoro nelle qualifiche di oggi, non sono totalmente contento, perché il mio giro in Q1 era più veloce di quello in Q2. Comunque siamo veloci e penso che potremo andare a punti. Non vedo l'ora di correre".

Max Verstappen: "È stata una buona qualifica in un circuito non troppo favorevole a noi, arrivare vicini alla Q3 è un buon risultato. Certo, vuoi sempre finire più avanti, ma bisogna essere realisti e cercare di fare una buona gara. Sarà una gara dura, ma interessante".

Renault

Kevin Magnussen: "Ho fatto un solo giro da qualifica in questa sessione, perché cerchiamo di tenere le gomme per la gara. Senza la penalità, avremmo affrontato le qualifiche normalmente, e ci saremmo qualificati più o meno come Melbourne. Sarà una gara lunga, forse potremmo arrivare a metà classifica. Faremo del nostro meglio".

Jolyon Palmer: "Il team ha fatto un buon lavoro. Devo dire che il nostro punto forte è il passo gara, più che la qualifica. Quindi cercheremo di risalire la classifica il più possibile. È più facile sorpassare rispetto a Melbourne, quindi daremo una possibilità, perché tutto può succedere".

McLaren

Stoffel Vandoorne: "Posso dirmi piuttosto soddisfatto. Non so cosa aspettarmi, ma sono abbastanza sicuro di me sulla monoposto. Infatti, sapevo di avere un passo simile a quello di Jenson e se fossi migliorato un po', sarei stato in grado di sfidarlo. Per me è stato un ottimo punto di riferimento e lo rispetto molto. È una buona sensazione sapere di aver fatto un buon lavoro, ma la nostra concentrazione va tutta verso la gara. Non voglio fare nessuna previsione".

Jenson Button: "La monoposto si è comportata bene tutto il weekend - l'unico problema è stato il sottosterzo, ma poi, durante le qualifiche, il problema è stato il sovrasterzo - che non mi piace particolarmente. Stoffel ha fatto un buon lavoro, io no. Sappiamo che abbiamo un buon passo, quindi sappiamo che in gara andrà meglio".


Condividi