F1 | GP Bahrain 2021, Anteprima, Tsunoda: “Ho lavorato tanto sulla preparazione fisica”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Yuki Tsunoda per l’anteprima del GP Bahrain 2021 di F1

Yuki Tsunoda: “Debuttare in Formula 1, questo fine settimana in Bahrain, sarà un grande passo avanti rispetto alla Formula 2. Durante l’inverno ho potuto guidare alcune auto di F1 più vecchie e poi abbiamo fatto tre giorni di test al Sakhir, quindi alla luce di ciò mi sento ben preparato. Ho dovuto imparare tante cose sulla potenza della vettura, quanto sono efficaci i freni e soprattutto – cosa unica per la Formula 1 – quanti comandi e manettini ci sono sul volante. Durante il test ho lavorato per comprendere le reazioni della macchina alle modifiche che possono essere apportate e ho passato molto tempo a studiare i dati: sento di aver fatto dei progressi. Confrontando questa macchina con quella dello scorso anno, devo dire che ho avuto un buon feeling con lo sterzo e il motore sembra essere più potente. Ma, anche se i test sono andati bene, non sapremo davvero quanto saremo competitivi fino a quando non inizierà il weekend di gara, perché nei test tutti seguono programmi differenti.

Ho lavorato tanto anche sulla mia preparazione fisica: mi sono allenato ogni giorno, concentrandomi in quelle aree in cui dovevo migliorare. Non vedo l’ora di vedere cosa succederà in questa prima gara. Il mio approccio alla stagione sarà quello di spingere al massimo fin dall’inizio, cercando il limite della macchina: spero, verso metà stagione, che arrivino anche dei buoni risultati. Il mio compagno di squadra è molto veloce ed esperto, ho intenzione di imparare il più possibile da lui. Sono il primo pilota giapponese a correre in Formula 1 dal 2014 e so che i fan si aspettano tanto da me, quindi farò del mio meglio per farli felici. Sono pronto!”

Fonte: AlphaTauri Media

Immagine di copertina: Twitter / Alphatauri


Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE