F1 | GP Azerbaijan 2022, qualifiche: Leclerc Pole da fenomeno, poi Pérez e Verstappen. Russell 5°, Hamilton 7°

Leclerc ingrana la sesta pole e l’ottava prima fila su otto qualifiche nel GP Azerbaijan 2022. Pérez ancora in formissima, prima fila per lui

L’uomo delle qualifiche è sempre lui, Charles Leclerc. Il monegasco della Ferrari ingrana la sesta pole della stagione (quarta consecutiva) su otto qualifiche, la 15a della carriera e si porta in terza posizione tra i poleman di tutti i tempi in Ferrari, insieme a Felipe Massa e dietro a Michael Schumacher e Niki Lauda. Per Charles è anche l’ottava prima fila su otto qualifiche nel 2022.

Ciò che sorprende più di tutto però è il giro con il quale il #16 della Ferrari ottiene la pole, superando di quattro decimi e mezzi il tempo che aveva messo in prima posizione provvisoria Carlos Sainz. Lo spagnolo si illude di poter partire al palo ma sbaglia il secondo tentativo della Q3, vedendosi sopravanzare non solo dal compagno ma anche dalle due Red Bull.

Il team austriaco, infatti, mette i suoi piloti in seconda e terza posizione e, ancora un volta, il primo dei due è Sergio Pérez. Il messicano a Baku è indiavolato e contende la miglior prestazione fino alla fine, rimanendo a 282 millesimi da Leclerc ma superando il compagno di squadra Max Verstappen, che partirà quindi in seconda fila.

Come avevamo visto in FP3, Red Bull e Ferrari fanno ormai un altro sport rispetto a tutti gli altri team e, qui a Baku, la differenza è ancor più netta. Il solito George Russell estrae il massimo possibile dalla Mercedes W13 e si porta in quinta posizione, anche se ad oltre un secondo e tre dal tempo della Pole.

L’inglesino precede non il compagno di squadra ma un ottimo Pierre Gasly, che si concede il lusso di separare le due Mercedes con la sua AlphaTauri. Il team di Faenza completa una fantastica qualifica anche con Yuki Tsunoda. Il giapponese è infatti ottavo dietro al compagno di squadra e a Lewis Hamilton, settimo e in difficoltà ancora una volta con la Mercedes, anche rispetto al compagno di squadra.

La top ten è completata da due campioni del mondo: Sebastian Vettel porta l’Aston Martin in Q3 e scatterà in quinta fila affiancato da un suo vecchio nemico per il titolo Fernando Alonso, decimo con l’Alpine.

La sessione è iniziata quindici minuti dopo l’orario originario a causa del posticipo delle FP3. L’incidente occorso al termine della Sprint Race di F2 aveva infatti fatto slittare l’inizio dell’ultima sessione di prove libere. La Q1 ha visto l’eliminazione inattesa delle due Haas di Schumacher e Magnussen insieme alle Williams di Albon e Latifi e all’Aston Martin di Stroll. Il canadese è stato protagonista di una prima toccata contro le barriere e di una seconda, più pesante, in curva 2, che l’ha costretto a fermarsi e a chiamare la bandiera rossa per alcuni minuti. Nessuna conseguenza comunque per Stroll. In Q2 eliminate le McLaren di Norris e Ricciardo, l’Alpine di Ocon e le Alfa Romeo di Zhou e Bottas: risultato, anche questo, piuttosto inaspettato.

Segue il risultato delle qualifiche. A seguire la cronaca e le consuete dichiarazioni dei piloti dopo questo sabato.

WTCR | GP Ungheria 2022, Qualifiche: pole di Azcona in una marea di tempi cancellati

Immagine: Media Ferrari

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS