F1 | GP Azerbaijan 2021: la gara di Sergio Perez (Red Bull), primo

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

TELEGRAM | Canale News

TELEGRAM | Gruppo

GOOGLE NEWS

TWITTER

INSTAGRAM

Segue l’analisi del GP Azerbaijan 2021 di F1 di Sergio Perez. Il pilota messicano del team Red Bull ha chiuso primo sotto la bandiera a scacchi

GP Azerbaijan 2021, leggi il risultato di gara e la cronaca

Ottima partenza del messicano che riesce in poche curve ad infilare Sainz e Gasly per salire in 4a posizione. Qualche giro più tardi si prende anche la posizione su Leclerc, ormai in crisi con le coperture, e si accoda al compagno di scuderia Verstappen. Allungando leggermente la prima parte di gara, Perez riesce a far segnare dei tempi molto interessanti e, beneficiando anche della sosta lenta di Hamilton, riesce ad effettuare l’over-cut ai suoi danni come era successo a Monaco. Rientrato in pista in 2a posizione, sempre dietro all’olandese, passa le successive tornate a preoccuparsi di tenere dietro Hamilton che, nonostante l’ottima velocità sul rettilineo, non riesce mai veramente ad impensierirlo. A causa della continua pressione del pilota inglese, Perez si allontana progressivamente da Verstappen ma la Safety Car causata dall’incidente di Stroll annulla tutto il vantaggio del battistrada. Alla ripartenza, il messicano si difende ancora una volta in modo ordinato e nonostante i ripetuti tentativi di Hamilton di portarlo all’errore, mantiene una guida pulita per provare a finalizzare la doppietta Red Bull.

I piani della scuderia austriaca vengono però rovinati dal cedimento della gomma posteriore sinistra di Verstappen che porta l’olandese al ritiro e costringe la direzione gara ad esporre la bandiera rossa. Alla successiva partenza, il messicano non riesce ad avere un buono spunto dalla 1a piazzola e viene sopravanzato da Hamilton che però arriva al bloccaggio delle ruote anteriori a causa di un bilanciamento sbagliato della frenata e consente a Perez di riprendersi la 1a posizione. Gli ultimi due giri non sono poi così tranquilli per l’alfiere della Red Bull a causa di una perdita alla pressione idraulica della sua vettura, che tuttavia non gli impedisce di arrivare alla bandiera a scacchi. Seconda vittoria in carriera e primo podio con la Red Bull per Perez che conferma il suo ottimo feeling con il circuito azero avendo raccolto tre podi in cinque gare disputate. L’ultima vittoria per la scuderia di Milton Keynes per un pilota diverso da Verstappen era stata nel Gran Premio di Monaco 2018 con Ricciardo. Grazie a questo risultato la Red Bull allunga decisamente sulla Mercedes nel Mondiale Costruttori nonostante il ritiro di Verstappen che rimane comunque in testa al Mondiale grazie al contemporaneo 15° posto di Hamilton.

Immagine di copertina: Twitter / Red Bull Racing

P300 MAGAZINE

F1 | GP Azerbaijan 2021: la gara di Sergio Perez (Red Bull), primo

Continua a seguirci

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

F1 | GP Azerbaijan 2021: la gara di Sergio Perez (Red Bull), primo

Continua a seguirci