F1 | GP Austria: Red Bull presenta appello contro la Mercedes e il sistema DAS

Torna la Formula 1 e, seppur non richiesta dai tifosi, torna anche la polemica. Sono passati quasi cinque mesi da quando, ai test di Barcellona, il team Mercedes aveva messo in campo il DAS (sigla per Dual Axis Steering System), ma ecco che, alla prima occasione ufficiale durante il primo weekend di gara della stagione, c’è chi passa all’attacco del nuovo sistema introdotto dalla squadra campione del mondo. E’ la Red Bull a fare il primo passo, proprio nel GP di casa.

Quest’oggi, alle 18:31, la Federazione Internazionale dell’Automobile ha richiesto alla Mercedes, tramite comunicato, di recarsi in Direzione Gara entro le 19:10, in quanto la squadra è sospettata di aver infranto, proprio col suddetto sistema, gli articoli 3.8 e 10.2.3 del regolamento tecnico; nello specifico, l’articolo 3.8 riguarda l’influenza causata dall’aerodinamica, con un focus su quelle parti della macchina che, se aerodinamicamente rilevanti, devono rimanere immobili, mentre il secondo punto possibilmente violato riguarda le parti delle sospensioni con punti di aggancio condivisi.

Due i comunicati rilasciati, uno per la vettura #44 (quella di Lewis Hamilton) e l’altro per la #77 (quella di Valtteri Bottas). Non ci resta che attendere le prossime ore per sapere se i giudici di gara daranno, finalmente, una decisione netta su questo sistema DAS.

Qui potrete trovare il comunicato per la protesta sulla Mercedes di Hamilton e qui quello sulla vettura di Bottas.

Fonte immagine: Twitter/Mercedes F1 AMG

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,702FollowersFollow
F1 | GP Austria: Red Bull presenta appello contro la Mercedes e il sistema DAS 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE