F1 | GP Austria 2023, Sprint: Verstappen domina dopo un duello duro con Pérez. Sainz 3°, Leclerc 12°

F1GP AustriaGran Premi
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
1 Luglio 2023 - 17:25
Home  »  F1GP AustriaGran Premi

Verstappen e Pérez duellano duramente allo start ma poi l’olandese si invola verso la vittoria della Sprint del GP Austria 2023

Max Verstappen ha vinto la Sprint del GP Austria 2023 davanti a Sergio Pérez e Carlos Sainz. Il pilota olandese della Red Bull ha dovuto sudare nella prima metà del primo giro per difendere la posizione dall’attacco del compagno di squadra Sergio Pérez.

Il messicano si infila in prima curva, poi stringe il compagno sull’erba e riceve la risposta durissima del campione in carica, che non fa complimenti e rientra prepotentemente in curva 3 e poi si difende ancora duramente nella 4; tanto da permettere a Nico Hulkenberg di prendersi la seconda posizione sul messicano.

Da qui Verstappen si invola solitario, alle sue spalle la gara procede a gruppetti fino a quando la pista si asciuga sufficientemente a spingere team e piloti all’azzardo della slick. La griglia si divide in due tronconi, tra cui rientra ai box (nelle posizioni più indietro) e chi preferisce continuare sulle intermedie.

Il vantaggio dei primi è comunque troppo ampio per permettere un recupero da parte di chi ha gomme da asciutto. Verstappen vince davanti a Pérez con oltre 20 secondi di vantaggio. Sainz è terzo davanti alle Aston Martin, con Lance Stroll che giunge davanti a Fernando Alonso.

Nico Hulkenberg, con le slick, recupera fino al sesto posto e precede Ocon, Russell, Norris e Hamilton a chiudere la top ten. Le Mercedes recuperano bene dalla 15a e 18a posizione di partenza. Male Leclerc che, partito nono, non fa meglio del 12° posto.

La Cronaca

Grande lotta nel primo giro tra Verstappen e Pérez, che tenta di superare il caposquadra ma riceve una difesa durissima da parte dell’olandese soprattutto in curva 3, dopo il gruppo si ferma con Norris che rimane bloccato perdendo posizioni. Dalla lotta in testa ne approfitta Hulkenberg che supera Pérez all’esterno di curva 6 portandosi in seconda posizione.

Verstappen scappa via seguito da Hulkenberg, Pérez, Sainz, Stroll, Alonso, Albon, Ocon, Leclerc e Norris, con le Mercedes di Russell e Hamilton in 12a e 13a posizione

Dopo i primi giri in cui aveva perso tempo, Pérez si riporta sotto Hulkenberg, mentre Verstappen dopo dieci giri allunga ad oltre 6 secondi sul tedesco. Un altro gruppetto interessante è quello di Albon, Ocon, Leclerc e Norris dalla settima alla decima posizione.

Le due Mercedes riprendono la posizione sulla Haas di Magnussen salendo in 11a e 12a posizione.

A metà corsa Pérez è attaccato in coda alla Haas di Hulkenberg mentre, alle sue spalle, si fa minaccioso Carlos Sainz. Il messicano riesce a passare finalmente la Haas e lo stesso vale per la Ferrari di Sainz. Ormai Verstappen è lontano oltre nove secondi.

Bella la lotta tra Ocon, Leclerc e Norris con i primi due che rischiano tanto nelle fasi di sorpasso e difesa. Leclerc commette un piccolo errore all’ultima curva alla fine del 15° passaggio e Norris passa. Russell tenta l’azzardo delle slick con una pista che inizia a mostrare segni di asciutto.

Rientrano anche altri piloti a montare le slick quando si è a due terzi di Sprint. Russell dopo aver scaldato le gomme inizia a girare quasi due secondi più veloce di Verstappen. La scelta delle slick inizia a pagare ma sono anche pochi i giri che restano alla fine della gara.

A 4 giri dal termine i primi 7 non sono rientrati, mentre i piloti su slick recuperano terreno. Il primo di questi è Hulkenberg, che ha passato Gasly e va alla rincorsa di Norris.

Davanti Verstappen ha 20 secondi di vantaggio su Pérez, 23 su Sainz, 28 su Stroll e Alonso. Hulkenberg recupera anche le posizioni su Norris e Ocon salendo in sesta posizione.

La gara termina con Verstappen che vince con 21 secondi di vantaggio su Pérez. Sainz è terzo davanti a Stroll, Alonso, Hulkenberg, Ocon, Russell, Norris, Hamilton. Leclerc conclude 12°.

I primi otto vanno a punti. Per Verstappen sono 8, per Pérez 7 e poi a scendere fino al singolo punto di George Russell.

Segue il risultato della Sprint.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEW
INFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

Mappa e Stats
LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: 18:00)
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: 16:30)

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live