F1 | GP Austria 2023, qualifiche: Verstappen Pole per 48 millesimi su Leclerc, Sainz 3°. Track limits protagonisti (in negativo)

F1GP AustriaGran Premi
Tempo di lettura: 2 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
30 Giugno 2023 - 18:31
Home  »  F1GP AustriaGran PremiTop

Pole position per Verstappen che, con l’ultimo giro, lima quanto basta per tenere la pole. Bene le Ferrari, molto bene anche Norris con la McLaren rinnovata

È ancora Max Verstappen: è sua la Pole Position nel GP Austria 2023 ma, stavolta, l’olandese deve sudare parecchio per conquistare il primo posto nelle qualifiche che delineano la griglia di partenza della gara di domenica, mentre domani ci sarà l’appuntamento della Sprint con qualifiche e mini gara.

L’olandese della Red Bull si salva con l’ultimo giro della Q3, concluso in 1:04.391, dall’attacco di un fantastico Charles Leclerc, secondo con la Ferrari a soli 48 millesimi. E deve lottare anche contro i track limits, protagonisti di oggi in negativo. Sergio Pérez, tra gli altri, si vede cancellare tre tempi su tre in Q2 e resta escluso con il 15° tempo per la gara di domenica. Ma sono decine i tempi cancellati nella qualifica di oggi e con una qualifica da correre domattina per la Sprint.

Per Verstappen è la pole numero 26 della carriera, che lo porta al pari di Mika Hakkinen nella classifica all time. Alle spalle dell’olandese e di Leclerc c’è Carlos Sainz con la seconda SF-23. Lo spagnolo si è fermato a 190 millesimi confermando la bontà della Ferrari su questa pista, dove sono stati introdotti ulteriori aggiornamenti dopo quelli di Barcellona.

Un’altra monoposto pesantemente rivista si trova in quarta posizione. È la McLaren MCL60 con Lando Norris, l’unico che porta in pista gli aggiornamenti di Woking. L’inglese si è fermato a soli 267 millesimi da Verstappen, un buon passo avanti almeno per questa prima uscita della monoposto aggiornata.

Lewis Hamilton è quinto con la Mercedes a 4 decimi da Verstappen. Il sette volte campione del mondo è l’unico superstite per Mercedes, con George Russell eliminato in Q2 e vittima a sua volta dei track limits. Hamilton sarà affiancato in terza fila dalla prima Aston Martin, quella di Lance Stroll che si è concesso il lusso di mettersi davanti al caposquadra Fernando Alonso. Per lo spagnolo 18 millesimi di ritardo rispetto al compagno.

Ottima ancora la qualifica di Nico Hulkenberg, che porta la Haas all’ottavo posto. La quinta fila sarà composta da Pierre Gasly con l’Alpine e da un ottimo ancora Alex Albon con la Williams.

In Q1 esclusi Tsunoda, Zhou, Sargeant, Magnussen e De Vries. In Q2 fuori Russell, Ocon, Piastri, Bottas e Pérez.

Seguono i tempi delle qualifiche. A seguire la cronaca.

Immagine di copertina: Media Red Bull

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live