F1 | GP Austria 2023: anteprima di Spielberg

AnteprimeF1GP AustriaGran Premi
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
29 Giugno 2023 - 12:00
Home  »  AnteprimeF1GP AustriaGran PremiTop

Segue l’anteprima del GP Austria 2023 di P300.it

La F1 torna in pista per il decimo appuntamento della stagione, il GP Austria 2023. Per l’occasione torna il format Sprint dopo il primo weekend di Baku. Si riparte in casa della Red Bull, già proiettata verso la vittoria di entrambi i titoli iridati.

42° GP Austria
36a edizione valevole per il mondiale di F1
GP 11/23 – 30 giugno/2 luglio 2023
Gran Premio #1088

Si arriva in Austria dopo l’ennesimo trionfo di Max Verstappen in Canada. L’olandese, che ha raggiunto le 41 vittorie di Ayrton Senna, è ormai proiettato verso il terzo titolo iridato quando non siamo nemmeno a metà stagione. Lo stesso vale per la Red Bull, il cui raggiungimento del titolo costruttori sembra solo questione di tempo, mentre proprio in Canada il Team di Christian Horner ha raggiunto l’importante traguardo delle 100 vittorie in F1. La squadra che debuttò in F1 nel 2005 fa ora parte di un club riservato a pochissimi altri team: Ferrari, McLaren, Williams e Mercedes.

Per quanto riguarda le novità tecniche Ferrari ha provato, in un filming day condotto ad inizio settimana a Fiorano, una nuova ala anteriore ed un nuovo fondo, mentre McLaren dovrebbe mostrare una rivisitazione della MCL60. Notizia di questi giorni è l’acquisto del 24% di Alpine da parte di una cordata di investitori tra cui RedBird Capital, già proprietaria del Milan, e l’attore Ryan Reynolds. Per quanto riguarda invece AlphaTauri, il team cambierà nome a partire dal 2024, anche se non c’è ancora indicazione della nuova denominazione della squadra satellite di Red Bull.

Il Gran Premio d’Austria si disputa sul Red Bull Ring, ovvero il vecchio A1 Ring utilizzato fino al 2003, entrato in possesso del colosso austriaco e sottoposto a pesante restyling nelle sue strutture per poter tornare a far parte del calendario iridato a partire dal 2014. In origine i lavori di ristrutturazione dovevano coinvolgere anche la parte antica del tracciato, utilizzata fino al 1987. 

Il tracciato è costituito da diversi saliscendi dovuti alla conformazione del terreno e da due curve secche che corrispondono alle prime due del tracciato. Motivo in più per dover porre molta attenzione alla partenza, cosa che non fece ad esempio David Coulthard quando colpì al tornantino il compagno Mika Hakkinen nel 1999. Per il resto si tratta di curve a medio ed ampio raggio che rendono il circuito piuttosto veloce nel secondo e nel terzo settore. 

Dopo una prima edizione non valevole per il Mondiale, il Gran Premio d’Austria ha fatto il suo debutto nel circus della Formula 1 nel 1964 sull’aerodromo di Zeltweg, un tracciato ricavato all’interno di un aeroporto militare, così come si era fatto per Silverstone. Il circus sarebbe ritornato in Austria solo sei anni dopo, nel 1970, questa volta ospite di un autodromo permanente a tutti gli effetti, l’Osterreichring, abbandonato poi nel 1987.

Almeno tre le edizioni che maggiormente passeranno alla storia di questa gara: quella del 2002 col clamoroso ordine di scuderia con cui si intimò a Barrichello di lasciare strada a Michael Schumacher poco prima del traguardo, quella del 2003 caratterizzata dal principio di incendio ai box durante la sosta proprio di Michael Schumacher, che comunque riuscì ad aggiudicarsi la gara, e quella del 2016 con lo scontro tra Lewis Hamilton e il futuro campione Nico Rosberg nelle fasi finali di gara. Nel 2020 e 2021 la pista di Spielberg ha ospitato, per far fronte all’emergenza Covid, due eventi distinti, il Gran Premio d’Austria e quello di Stiria.

La mappa e le statistiche

Albo d’oro e Orari

Anteprima Pirelli

Anteprima Brembo

Leggi anche

Il calendario completo del mondiale 2024

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

#13 | GP UNGHERIA
DATI E PREVIEWINFO SESSIONI E RISULTATI

19/21 luglio | Budapest
Hungaroring | 70 Giri

#hungariangp

LIBERE
FP1: Ven 13:30-14:30
FP2: Ven 17:00-18:00
FP3: Sab 12:30-13:30
QUALIFICHE
SKY: Sab 16:00-17:00
(TV8: )
GARA
SKY: Dom 15:00
(TV8: )

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live